Mini pond in mastello da 300l

I vostri acquari sotto le stelle

Moderatori: cuttlebone, trotasalmonata

Avatar utente
SunnyV
star3
Messaggi: 172
Iscritto il: 05/01/21, 15:30

Mini pond in mastello da 300l

Messaggio di SunnyV » 06/01/2021, 20:55

Buonasera,
in questo post vi voglio raccontare come è iniziata la mia avventura con i pesci rossi.
Nella tarda primavera del 2013 mi sono trovata per caso con qualche piantina di piante palustri, così ho pensato di creare un piccolo habitat acquatico in una vecchia sabbionaia per bambini (quelle a forma di tartaruga...), da circa 60l lordi. ovviamente nel giro di poche settimane mi trovai praticamente con un'incubatrice di zanzare, così decisi di acquistare 4 pesci rossi per "disinfestare" la vaschetta. Non mi ci volle molto per rendermi conto che la situazione era assolutamente non idonea al benessere dei poveri malcapitati e così nacque il progetto del minipond.
Dato che ero (e sono) piuttosto incompetente in materia di pesci, ma decisamente più ferrata in ambito vegetale e avendo contatti con un vivaio che tratta palustri e acquatiche (e riforniva anche costruttori di biopiscine), ho studiato un po' la situazione e ho deciso di provare un esperimento di minipond totalmente fitodepurato e a bassa manutenzione.
Il mastello è un classico mastello nero da enologia circolare da 300l, posizionato in modo da avere un parziale ombreggiamento grazie alla presenza di alberi decidui sul lato sud e interrato per 30-35cm (avevo molta paura del freddo).
L'allestimento iniziale prevedeva:
- Myriophillum aquaticum, pianta a rapidissimo sviluppo, sia sommerso che emerso, grande consumatore di azoto. L'ho totalmente eradicata (e smaltita in modo sicuro) quando è stata messa al bando dall'Unione Europea proprio perchè alloctona invasiva - e questo è il problema attuale del mio pond.
- Sagittaria sagittifolia, palustre, piantata in vaso su rialzo. Ha una partenza un po' ritardata in stagione, quindi il suo ruolo di fitodepurazione è concentrato solo nei mesi estivi, ma dà un buon contributo nel periodo in cui potenzialmente il carico organico è maggiore ed è associato alle alte temperature. Se lasciata sviluppare liberamente sviluppa foltissime colonie che creano un reticolo di radici sul fondo e le foglie possono ombreggiare molto lo specchio d'acqua.
- Nuphar lutea, simile alla ninfea ma autoctona, ha foglie sommerse che espletano funzione ossigenante e negli anni più soleggiati foglie emerse che schermano la superficie
- Elodea crispa, ossigenante
- Hippuris vulgaris, ossigenante molto interessante in quanto in letteratura viene riportato che svolge la sua funzione anche durante l'inverno (cosa che molte ossigenanti cessano di fare o riducono moltissimo, alcune addirittura andando a riposo.

Quindi, nell'autunno del 2013, dopo due settimane dall'inserimento delle piante ho trasferito i 4 pesci, salvo scoprire che non erano più 4, visto che si erano riprodotti nella prima vaschetta-tartaruga.
Un po' ingenuamente ho raccolto gli avannotti per farli svernare in casa (in una vaschetta senza filtri, né aeratori né nulla!!!), mi sono procurato solo del sera micron e ho aspettato primavera (tendenzialmente guardando gli avannotti più grandi mangiarsi i fratelli!!! x_x ) quando ho riunito i piccoli (3 o 4 su una decina, non ricordo bene) e il fratellino che mi ero persa nella vaschetta tartaruga (e che nonostante l'inverno senza accudimenti e in 15cm di acqua era più grosso del più grande di quelli allevati in casa... no comment) agli adulti.
Ovviamente anche nel 2014 ci sono state riproduzioni il che ha portato nel 2015 all'allestimento della seconda vasca (mastello da 1000l), ma questa è un'altra storia (e pure quella della terza vasca... #-o ).

La manutenzione di questa prima vasca, finora è stata davvero minima: attualmente stimo che ci vivano tra i 10 e i 15 pesci rossi e qualche lumaca arrivata con le piante, non ho mai effettuato un cambio d'acqua, cambi d'acqua parziali avvengono con le piogge, aggiungo acqua con la canna se il livello scende troppo durante l'estate.
Il ciclo biologico prevede fasi di intorbidimento (tendenzialmente in primavera, dato che le alghe iniziano a "lavorare" con temperature inferiori rispetto alle piante), ma in estate e in inverno l'acqua è previsto che torni limpida.
In questo minipond ho iniziato ad avere problemi di intorbidimento costante da quando ho eliminato tutto il Myriophyllum, nonostante l'abbia sostituito con Potamogeton natans (autoctono con foglie galleggianti), come ho fatto anche nei 1000l. Probabilmente si tratta di un problema di "estensione": nel 1000l la superficie disponibile per il Potamogeton è sufficiente a permettergli di fare quello che deve, nel 300l no.
Con l'aggiunta anche Thypa latifoglia quest'anno la situazione è migliorata, ma non quanto speravo.

In ogni caso apparentemente gli abitanti non hanno mostrato segni di disagio, la vasca ospita uno dei miei esemplari più grandi (sarà tra i 12 e i 15 cm) e quest'anno mi risulta solo un decesso (non ho capito cosa gli possa essere capitato) e almeno due piccoli nati (e arrivati a dimensioni non ingeribili) quest'anno.

Progetti per il futuro... Beh, già quest'anno ho iniziato a meditare di smantellare questa vasca per costruirne una nuova fuori terra con prismi di cemento e telo (come la mia terza vasca), più che altro per ragioni "estetiche": minor colonna d'acqua ma maggiore estensione rendono mooolto più godibile l'osservazione dei pesci!
In attesa di poter sviluppare questo nuovo progetto, penso che a primavera, dopo più di 7 anni di onorato servizio, la vasca meriti una manutenzione più robusta, quindi credo che opterò per una riduzione del volume d'acqua almeno del 30%, magari con uno spostamento dei pesci, una parziale pulizia del fondo e un riallestimento dell'impianto vegetale!

Spero di non avervi annoiato con questo racconto... E se avete dubbi, curiosità, consigli sono più che disponibile a parlarne! ;)
Questi utenti hanno ringraziato SunnyV per il messaggio (totale 2):
Lyngrin (07/01/2021, 2:36) • EleTor (07/01/2021, 8:16)

Avatar utente
Fiamma
PRO 1Acquario
Messaggi: 6615
Iscritto il: 19/12/19, 18:56

Mini pond in mastello da 300l

Messaggio di Fiamma » 07/01/2021, 0:56


Avatar utente
HCanon
star3
Messaggi: 1157
Iscritto il: 15/02/19, 22:44

Mini pond in mastello da 300l

Messaggio di HCanon » 07/01/2021, 1:31

Ciao @SunnyV
Bella la tua esperienza con i rossi :) e se dovessi realizzare un pond ti chiederei certamente consigli.
Sono anche interessato alle tue esperienze perché in Etologia d'acquario raccolgo dati sui Carassi allevati in cattività e sarei quindi contento per un tuo contributo.

Grazie @Fiamma

Avatar utente
SunnyV
star3
Messaggi: 172
Iscritto il: 05/01/21, 15:30

Mini pond in mastello da 300l

Messaggio di SunnyV » 07/01/2021, 1:51

@HCanon ho visto la tua interessantissima raccolta dati, ho risposto (come potevo) ieri!

Credo che far funzionare un pond "naturale" sia sempre un esperienza interessante e multifattoriale, di sicuro è un'esperienza che consiglio!

Posted with AF APP

Avatar utente
HCanon
star3
Messaggi: 1157
Iscritto il: 15/02/19, 22:44

Mini pond in mastello da 300l

Messaggio di HCanon » 07/01/2021, 8:03

SunnyV ha scritto:
07/01/2021, 1:51
ieri!
Scusa, e grazie :)

Avatar utente
EleTor
PRO Editor
Messaggi: 1685
Iscritto il: 17/12/19, 17:31

Mini pond in mastello da 300l

Messaggio di EleTor » 07/01/2021, 8:16

@SunnyV grazie per tutto quello che hai scritto, ora però siamo curiosi di vedere anche qualche foto :)

Posted with AF APP

Avatar utente
SunnyV
star3
Messaggi: 172
Iscritto il: 05/01/21, 15:30

Mini pond in mastello da 300l

Messaggio di SunnyV » 07/01/2021, 17:26

@EleTor il mio è bruttino in confronto alle meraviglie che ho visto nel topic dedicato alle foto dei pond... Un po' mi vergogno!
Queste sono alcune foto di oggi:
IMG_20210107_150443670_8361336218225550041.jpg
IMG_20210107_150154174_HDR_7910573817364057675.jpg
IMG_20210107_150349389_5893840617392979542.jpg

Oggi (visto che ho dovuto comprare le striscette di test per i due pesci malatini) ho anche misurato i valori dell'acqua per la prima volta in 7 anni:

NO3- - 0
NO2- - 0
GH tra il >6 e il >10
KH 3
pH 6.4
Cl2 0

Mi sembrano buoni!

Posted with AF APP
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Claudio80
Moderatore
Messaggi: 6357
Iscritto il: 03/11/18, 18:31
Contatta:

Mini pond in mastello da 300l

Messaggio di Claudio80 » 07/01/2021, 21:13

SunnyV ha scritto:
07/01/2021, 17:26
il mio è bruttino
L'importante è che sia funzionale, il lato estetico non è la priorità :) e leggendo il tuo topic di impegno ce ne hai messo parecchio :-bd

Posted with AF APP
La conoscenza è sapere che il pomodoro è un frutto, la saggezza sta nel non metterlo in una macedonia.
(Brian O'Driscoll)

...E se qualcosa mi va storto lo raddrizzo a calci in c##o!!

Avatar utente
EleTor
PRO Editor
Messaggi: 1685
Iscritto il: 17/12/19, 17:31

Mini pond in mastello da 300l

Messaggio di EleTor » 07/01/2021, 21:48

SunnyV ha scritto:
07/01/2021, 17:26
bruttino
Le meraviglie sono dentro ;) e poi non é certo la stagione che rende di piú @};- però le dimensioni fanno sognare :)

Posted with AF APP

Avatar utente
SunnyV
star3
Messaggi: 172
Iscritto il: 05/01/21, 15:30

Mini pond in mastello da 300l

Messaggio di SunnyV » 07/01/2021, 22:31

@EleTor @Claudio80 Grazie!
Sono davvero felice dei valori del test dell'acqua fatto oggi. Sono sempre stata convinta che funzionasse tutto bene, ma confesso che un po' mi spaventa a l'idea di scoprire che non fosse così! #:-s
Ovviamente ora le piante sono per il 90% a basso regime, se non a riposo!
Non vedo l'ora che la temperatura dell'acqua lo permetta per metterci di nuovo dentro le mani! :-bd

Posted with AF APP

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: mashiro82 e 2 ospiti