Condizionatore Acquario

Non solo per risparmiare, ma anche per divertirsi

Moderatori: Steinoff, merk

Rispondi
Avatar utente
Artic1
Ex-moderatore
Messaggi: 5857
Iscritto il: 03/06/15, 3:17

Re: Condizionatore Acquario

Messaggio di Artic1 » 31/01/2016, 19:43

Ragazzi mi manca solo qualche pezzo e poi molta mano d'opera per creare il sistema di controllo... pian piano procedo. :)
- Quel giorno tutta l’esperienza della nostra vita diverrà parte di una più vasta conoscenza comune. Sarà il giorno, in cui ritorneremo a Gaia, per fare, ancora una volta, parte della vita e riempire con essa questo mondo -

#teamNoCO2
______________________

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17482
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Re: Condizionatore Acquario

Messaggio di cuttlebone » 31/01/2016, 19:44

Artic1 ha scritto:Ragazzi mi manca solo qualche pezzo e poi molta mano d'opera per creare il sistema di controllo... pian piano procedo. :)
Pendo dalle tue labbra....
Però, datti 'na mossa.... :ymparty:

Avatar utente
Gerry
star3
Messaggi: 598
Iscritto il: 09/12/15, 18:49

Re: Condizionatore Acquario

Messaggio di Gerry » 01/02/2016, 23:37

scusate ma io ho un dubbio, per riscaldare o raffreddare di 3/5° 50l. di liquido in un tempo "umano" quante celle e quanti W. di consumo vi vorranno ? :-?
Mai affidarsi al negoziante, prima piuttosto chiedere sul forum e poi comprare!

Avatar utente
Rob75
Ex-moderatore
Messaggi: 3207
Iscritto il: 22/10/13, 22:35

Re: Condizionatore Acquario

Messaggio di Rob75 » 02/02/2016, 0:06

Gerry ha scritto:scusate ma io ho un dubbio, per riscaldare o raffreddare di 3/5° 50l. di liquido in un tempo "umano" quante celle e quanti W. di consumo vi vorranno ? :-?
Di solito i normali riscaldatore per acquario si dimensionato nel raporto 1W/l, almeno fino ai litraggi di vasche commerciali per uso domestico.
Ciò che differenzia un riscaldatore convenzionale da un waterblock è la superficie di contatto, molto maggiore nel caso del riscaldatore.
Per ovviare a questo inconveniente si può utilizzare una pompa per aumentare il volume d'acqua che attraversa il waterblock, in modo da incrementare lo scambio termico. È un po quello che succede nei riscaldatore inseriti nei filtri interni, solo che nel wb l'acqua scorre più veloce.
Ovviamente ci dovrà essere una differenza di temperatura molto più alta tra il wb e il fluido che ci scorre dentro.
Infine l'ovvio: l'uso di una cella di peltier in acquario, ha nel suo massimo interesse quello di raffreddare l'acqua in maniera efficace nei periodi estivi :-bd
Siccome questi sistemi esistono in commercio e costano anche un occhio della testa, noi (Artic) se ne sta costruendo uno per poter valutarne, dati alla mano, la fattibilità, l'efficacia e la convenienza ;)
- Mi dica, lei sente delle voci?
- Dì di no!
- No dottore.

Tutti dicono che sono una persona orribile! ma non è vero, io ho il cuore di un ragazzino...in un vaso, sulla scrivania!!

Avatar utente
Artic1
Ex-moderatore
Messaggi: 5857
Iscritto il: 03/06/15, 3:17

Re: Condizionatore Acquario

Messaggio di Artic1 » 02/02/2016, 0:15

Rob75 ha scritto:Siccome questi sistemi esistono in commercio e costano anche un occhio della testa, noi (Artic) se ne sta costruendo uno per poter valutarne, dati alla mano, la fattibilità, l'efficacia e la convenienza
:-bd
Gerry ha scritto:per riscaldare o raffreddare di 3/5° 50l. di liquido in un tempo "umano" quante celle e quanti W. di consumo vi vorranno ?
Tieni anche conto che una Peltier non è come un riscaldatore.
Ti faccio un esempio pratico. Una pompa di calore di quelle dei climatizzatori consumano molto meno di una stufetta elettrica, questo perché loro spostano il calore (e da qui il nome di pompa di calore) invece che produrlo da zero.
In una pompa di calore quello che alza la resa è la quantità di dispersione/assorbimento che riesce ad ottenere il dissipatore sul lato opposto a quello di utilità, ossia quanto calore riesce ad espellere all'esterno quando sta raffreddando l'interno, oppure quanto ne assorbe dall'esterno quando sta riscaldando l'interno.
Quindi con una Peltier come quella che ho messo io che assorbe circa 72 w di picco... dovrei poter raffreddare per benino anche un volume doppio rispetto a quello che ho ora. Tutto dipenderà dall'efficienza del dissipatore di recupero della CPU ;)
- Quel giorno tutta l’esperienza della nostra vita diverrà parte di una più vasta conoscenza comune. Sarà il giorno, in cui ritorneremo a Gaia, per fare, ancora una volta, parte della vita e riempire con essa questo mondo -

#teamNoCO2
______________________

Avatar utente
Gerry
star3
Messaggi: 598
Iscritto il: 09/12/15, 18:49

Re: Condizionatore Acquario

Messaggio di Gerry » 02/02/2016, 21:37

Grazie per l'esauriente risposta.. buona sperimentazione
PS se mi viene qualche idea ve la suggerirò
Mai affidarsi al negoziante, prima piuttosto chiedere sul forum e poi comprare!

Avatar utente
Artic1
Ex-moderatore
Messaggi: 5857
Iscritto il: 03/06/15, 3:17

Re: Condizionatore Acquario

Messaggio di Artic1 » 03/02/2016, 1:50

;)
- Quel giorno tutta l’esperienza della nostra vita diverrà parte di una più vasta conoscenza comune. Sarà il giorno, in cui ritorneremo a Gaia, per fare, ancora una volta, parte della vita e riempire con essa questo mondo -

#teamNoCO2
______________________

Avatar utente
Gianni86
Ex-moderatore
Messaggi: 405
Iscritto il: 21/10/13, 19:24

Re: Condizionatore Acquario

Messaggio di Gianni86 » 07/02/2016, 14:55

Seguo con GRANDE curiosità questo articolo, i materiali che hai preso, sono gli stessi che avevo occhiato io....

Io addirittura avevo trovato un acqua-block doppio, permetteva di mettere 2 celle, una di fianco all'altra.

Comunque mi interessano tantissimo i dati tecnici, Consumi, volume refrigerato, gradi di sbalzo etc etc....

OTTIMO!
ImmagineMeglio una domanda Stupida, che un'errore da Stupidi. - Gianni86Immagine

Avatar utente
Artic1
Ex-moderatore
Messaggi: 5857
Iscritto il: 03/06/15, 3:17

Re: Condizionatore Acquario

Messaggio di Artic1 » 07/02/2016, 20:41

Gianni86 ha scritto:Io addirittura avevo trovato un acqua-block doppio, permetteva di mettere 2 celle, una di fianco all'altra.
Si, ho comprato anche quello ma poi dovrei riuscire ad avere un dissipatore che copre entrambe le peltier e non sarebbe molto facile. :-?
Comunque a breve procedo con il mio amico informatico alla creazione del sistema. Non dubitate. Appena potrò segnalerò con foto e risultati.
- Quel giorno tutta l’esperienza della nostra vita diverrà parte di una più vasta conoscenza comune. Sarà il giorno, in cui ritorneremo a Gaia, per fare, ancora una volta, parte della vita e riempire con essa questo mondo -

#teamNoCO2
______________________

Avatar utente
sasa1982
star3
Messaggi: 4
Iscritto il: 21/03/16, 18:17

Re: Condizionatore Acquario

Messaggio di sasa1982 » 21/03/2016, 18:31

salve essendo nuovo del sito saluto tutti. stavo leggendo questo articolo in quanto volevo effettuare un riscaldatore per il mio acquario da 100 litri con delle celle di peltier. Avevo gia pensato al sistema cdi controllo della temperatura essendo un perito elettronico quindi so come muovermi in elettronica,ma il mio dubbio resta sul fatto di un possibile avvelemanete del acqua da parte di metalli come rame o alluminio, avete informazioni in merito?

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot], Google [Bot] e 2 ospiti