Nuova vasca in progetto

Cardinali, Hemigrammus, Rasbora, Barbus...

Moderatori: Monica, stefano94

Avatar utente
Artic1
Ex-moderatore
Messaggi: 6581
Iscritto il: 03/06/15, 3:17

Nuova vasca in progetto

Messaggio di Artic1 » 19/08/2018, 18:25

Ciao a tutti amici, :-h
avrei una nuova vasca in progetto! :D
E' tutto un work in progress, nessuna urgenza, vasca non ancora presente, ma vorrei fare una vasca per i Paracheirodon innesi o per dei Paracheirodon axelrodi cercando altre specie che possano tutte convivere.
L'obiettivo è la riproduzione delle specie inserite senza dover mai separare gli avannotti dagli adulti, quindi diciamo in modo "naturale".
Cerco consigli sulle specie da abbinare agli P. axelrodi o agli P. innesi...
da 450 litri,
vasca aperta
filtro sotto sabbia inverso (di cui sto parlando in questo topic Filtro sotto sabbia - inverso! che ho rubato al carissimo Enkuz),
piantumazione intensa,
probabile inserimento di diversi pezzi di legno di olivo o quercia (ho trovato una ceppaia sradicata da poco, vedeste che forme!!! :x Forse domani riesco a postarvi qualche foto dei pezzi e riesco a dirvi se effettivamente è olivo o no),
fondo ipotetico di sabbia abbastanza fine ma non escludo che in alcuni punti ci sarà un fondo di ghiaia,
superficie dell'acqua divisa in due, circa 1/3 con piante emerse e 2/3 liberi (orchidee del genere Phalaenopsis e altro nella parte con piante emerse),
niente CO2!!!!
possibilmente acqua limpida, i pesciotti avranno i loro spazi al buio sotto le orchidee e tanti rifugi e spero si accontenteranno! Di acque ambrate ne ho a basta con l'altra vasca e fondo in terriccio :))

Ora vi chiedo aiuto nella scelta della specie di Paracheirodon e vi chiedo consiglio sulle altre specie inseribili tenendo sempre conto che l'obiettivo è la riproduzione in nodo "naturale", la vasca vorrei che durasse decenni e non mi dispiacerebbe pagarmene i costi vendendo i pesciotti in eccesso.
Apro anche un topic in piante qui così mi consigliano le specie da inserire recuperandole per quanto possibile da quelle che posso autoprodurmi con le potature :-
- Quel giorno tutta l’esperienza della nostra vita diverrà parte di una più vasta conoscenza comune. Sarà il giorno, in cui ritorneremo a Gaia, per fare, ancora una volta, parte della vita e riempire con essa questo mondo -

#teamNoCO2
#teamPochiCambi
__________________

Avatar utente
Giueli
Moderatore Globale
Messaggi: 12188
Iscritto il: 21/01/17, 22:27

Nuova vasca in progetto

Messaggio di Giueli » 19/08/2018, 21:29

Eccomi... :D

Stagionalità... :D si riproducono nella stagione delle piogge... acqua ancora più acida e conducibilità ancora più bassa... la temperatura soprattutto è importante abbassamento di almeno un paio di gradi,zona di buio per la deposizione, in comunità è difficile rilascio delle uova in acqua libera... ;)

Alimentare proteica nel mente ;)
Il Dao di cui si può parlare non è l'eterno Dao...
Daodejing.

Seguo...😎

Guarda che anche le scorregge al vento non vanno perse , casomai si trasformano.... cit. Marcello.

Avatar utente
Artic1
Ex-moderatore
Messaggi: 6581
Iscritto il: 03/06/15, 3:17

Nuova vasca in progetto

Messaggio di Artic1 » 19/08/2018, 21:43

Giueli ha scritto: si riproducono nella stagione delle piogge... acqua ancora più acida e conducibilità ancora più bassa...
Beh dai, un bel cambio con demineralizzata una volta all'anno o due posso permettermelo (per ora :)) ) :ymdevil:
Giueli ha scritto: la temperatura soprattutto è importante abbassamento di almeno un paio di gradi,
Anche questo ci sta, mi tengo il riscaldatore a 22 e lo porto a 20 nel giro di un giorno (a chi non piace il fresco per fare ziccheti ziccheti? :D )
Giueli ha scritto: ona di buio per la deposizione
Se faccio una zona con pochissima luce perché coperta interamente da emerse e magari pure con molti anfratti? dici che ci vanno da soli a deporre e che gli basta? :-?
- Quel giorno tutta l’esperienza della nostra vita diverrà parte di una più vasta conoscenza comune. Sarà il giorno, in cui ritorneremo a Gaia, per fare, ancora una volta, parte della vita e riempire con essa questo mondo -

#teamNoCO2
#teamPochiCambi
__________________

Avatar utente
Giueli
Moderatore Globale
Messaggi: 12188
Iscritto il: 21/01/17, 22:27

Nuova vasca in progetto

Messaggio di Giueli » 19/08/2018, 22:10

Artic1 ha scritto: Beh dai, un bel cambio con demineralizzata una volta all'anno o due posso permettermelo (per ora )
Senza esagerare... :)) :)) :))
Artic1 ha scritto: Anche questo ci sta, mi tengo il riscaldatore a 22 e lo porto a 20 nel giro di un giorno (a chi non piace il fresco per fare ziccheti ziccheti? )
Troppo freddo,gli si rattrappisce il cosetto ... =)) =)) =))

I cardinali non sono i neon non scenderei sotto i 26 ... ;)
Artic1 ha scritto: Se faccio una zona con pochissima luce perché coperta interamente da emerse e magari pure con molti anfratti? dici che ci vanno da soli a deporre e che gli basta?
Penso vada bene ,ma limitare la predazione da parte dei conspecifici sarà dura... :-?
Il Dao di cui si può parlare non è l'eterno Dao...
Daodejing.

Seguo...😎

Guarda che anche le scorregge al vento non vanno perse , casomai si trasformano.... cit. Marcello.

Avatar utente
Artic1
Ex-moderatore
Messaggi: 6581
Iscritto il: 03/06/15, 3:17

Nuova vasca in progetto

Messaggio di Artic1 » 19/08/2018, 22:17

Giueli ha scritto: I cardinali non sono i neon non scenderei sotto i 26 ...
Ma la specie di Paracheirodon era ancora da decidersi. Dici che è più facile con gli P. innesi o con i P. axelrodi?
A me se stanno al fresco viene pure meglio perché d'inverno sono uno che sta a 18 gradi massimo :D

Aggiunto dopo 1 minuto 56 secondi:
Giueli ha scritto: limitare la predazione da parte dei conspecifici sarà dura...
le uova le rilasciano in acqua libere e il maschio feconda? Se c'è tanta vegetazione da tenerli occupati dici che non basta comunque?
Dammi consigli, è tutto ben accetto :)
- Quel giorno tutta l’esperienza della nostra vita diverrà parte di una più vasta conoscenza comune. Sarà il giorno, in cui ritorneremo a Gaia, per fare, ancora una volta, parte della vita e riempire con essa questo mondo -

#teamNoCO2
#teamPochiCambi
__________________

Avatar utente
Giueli
Moderatore Globale
Messaggi: 12188
Iscritto il: 21/01/17, 22:27

Nuova vasca in progetto

Messaggio di Giueli » 19/08/2018, 22:25

Artic1 ha scritto: Ma la specie di Paracheirodon era ancora da decidersi.
Allora,visto ciò che vuoi fare innesi tutta la vita... :-bd

Acqua chiara e fresca,sono praticamente pesci d’acqua temperata ( gli axelrodi acqua calda) se non scendi troppo in casa d’inverno non metterei manco il riscaldatore... pH subacido e sei apposto. ;)
Artic1 ha scritto: le uova le rilasciano in acqua libere e il maschio feconda?
Esatto :-bd
Artic1 ha scritto: Se c'è tanta vegetazione da tenerli occupati dici che non basta comunque?
A me si riproducevano nella cabomba... l’acquario è grande se ben intricato qualcuno si salva sempre :-bd
Questi utenti hanno ringraziato Giueli per il messaggio:
Artic1 (19/08/2018, 22:29)
Il Dao di cui si può parlare non è l'eterno Dao...
Daodejing.

Seguo...😎

Guarda che anche le scorregge al vento non vanno perse , casomai si trasformano.... cit. Marcello.

Avatar utente
Artic1
Ex-moderatore
Messaggi: 6581
Iscritto il: 03/06/15, 3:17

Nuova vasca in progetto

Messaggio di Artic1 » 19/08/2018, 22:37

Giueli sei fantastico! :-bd :-bd :-bd :-bd
Giueli ha scritto: Allora,visto ciò che vuoi fare innesi tutta la vita...
Andata
Giueli ha scritto: se non scendi troppo in casa d’inverno non metterei manco il riscaldatore
Beh dai, io sono un po' anomalo con le temperature dell'aria di casa, a volte in inverno sto a 14° :D Magari un riscaldatore glielo metto anche solo per tenerli attorno ai 20°.
Ad esempio mi sono accorto che in inverno con il riscaldatore attaccato al timer delle luci la temperatura oscillava di qualche grado rispetto a quella ambientale ma non troppo. In un 400 litri credo che l'oscillazione sarebbe ancora minore ma terrebbe l'acqua attorno ai 17-18 anche quando in casa ne ho 14. Potrei pensare di fare la medesima cosa se ritieni sia utile per non farli raffreddare troppo senza consumare inutilmente la corrente :)
Giueli ha scritto: l’acquario è grande se ben intricato qualcuno si salva sempre
Questo è proprio ciò che spero. Li nutrivi con artemia o se la arrangiano da soli in una vasca come le nostre che avranno comunque parecchia biomassa e parecchia "catena del detrito". Perché se si mangiano gli ostracodi o i copepodi che trovano in vasca finché non sono abbastanza grandicelli... sono a cavallo (spero)

Aggiunto dopo 49 secondi:
Altre specie che ci stiano bene senza inficiarne la riproduzione e magari riproducendosi a loro volta?
- Quel giorno tutta l’esperienza della nostra vita diverrà parte di una più vasta conoscenza comune. Sarà il giorno, in cui ritorneremo a Gaia, per fare, ancora una volta, parte della vita e riempire con essa questo mondo -

#teamNoCO2
#teamPochiCambi
__________________

Avatar utente
Humboldt
Moderatore Globale
Messaggi: 2323
Iscritto il: 12/12/17, 19:38

Nuova vasca in progetto

Messaggio di Humboldt » 19/08/2018, 22:45

Artic1 ha scritto: l'obiettivo è la riproduzione in modo "naturale", la vasca vorrei che durasse decenni e non mi dispiacerebbe pagarmene i costi vendendo i pesciotti in eccesso.
Se parli di Paracheirodon allora la vedo difficile :-??
Per carità l'idea è bellissima, ho sempre sognato una 400-500 litri con dentro 100-150 cardinali (neon anche qualcosa di più) che fanno gruppo :x, ma di fatto, al netto del controllo dei parametri ambientali in questi litraggi, anche se si riproducono (cosa probabile) difficilmente riuscirai a capire quando avviene e tantomeno a capire se hai qualche nuovo nato in vasca (anche con meno individui, che só 50-70).
A volte è complicato capire il numero dei pesci di banco anche in solo 100 litri.

Detto questo, ribadisco che rimane sempre una della idea che può ripagare molte delle fatiche del nostro hobby ma i costi purtroppo rimangono.

Posted with AF APP
"Immagino che il pesce fuori dall'acqua sia l'unico pesce ad avere un'idea di cosa sia l'acqua." JRR Tolkien

Avatar utente
Artic1
Ex-moderatore
Messaggi: 6581
Iscritto il: 03/06/15, 3:17

Nuova vasca in progetto

Messaggio di Artic1 » 19/08/2018, 22:51

comunque vi posto le foto del ceppo che ho trovato. Domani se riesco lo affetto con la motosega :ymdevil:
IMG_20180813_103818117.jpg
IMG_20180813_103837597.jpg
Humboldt ha scritto: rimane sempre una della idea che può ripagare molte delle fatiche del nostro hobby ma i costi purtroppo rimangono.
Si, per carità, però se come con i gamberetti nel giro di un paio di anni mi ripago quel che ho speso per prenderli... a me non dispiace. ;)
Non è il reddito la cosa obbligata, la riproduzione della specie però lo è :D
Quindi non ne prenderò sicuramente 50 di Paracheirodon innesi, ma se da 10 riesco nel giro di due anni ad averne il doppio, per me sarà una gioia. Credi non sia possibile nemmeno questo?
Consigli per la gestione?

Vi ricordo che il fondo avrà molto probabilmente un filtro sotto-sabbia inverso :)

Aggiunto dopo 7 minuti 55 secondi:
Comunque a questo punto mi manca da capire quali compagni di vasca prendere per i Paracheirodon innesi che ormai do per certi :D
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
- Quel giorno tutta l’esperienza della nostra vita diverrà parte di una più vasta conoscenza comune. Sarà il giorno, in cui ritorneremo a Gaia, per fare, ancora una volta, parte della vita e riempire con essa questo mondo -

#teamNoCO2
#teamPochiCambi
__________________

Avatar utente
Humboldt
Moderatore Globale
Messaggi: 2323
Iscritto il: 12/12/17, 19:38

Nuova vasca in progetto

Messaggio di Humboldt » 19/08/2018, 23:11

Artic1 ha scritto: Non è il reddito la cosa obbligata, la riproduzione della specie però lo è
Assolutamente :-bd
Artic1 ha scritto: ma se da 10 riesco nel giro di due anni ad averne il doppio, per me sarà una gioia.
E VABBÈ 10 innesi in 450 litri :(( tristezza cosmica...
Se il tuo approccio vuole essere "naturale" allora ci vuole un bel gruppetto, anche solo per farli sentire a loro agio :-??

Posted with AF APP
Questi utenti hanno ringraziato Humboldt per il messaggio:
Artic1 (20/08/2018, 22:19)
"Immagino che il pesce fuori dall'acqua sia l'unico pesce ad avere un'idea di cosa sia l'acqua." JRR Tolkien

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti