Probabile Crisi di ossigeno - come mai?

Senza essere scienziati: spiegazioni facili per tutti

Moderatori: cicerchia80, lucazio00

Avatar utente
zichichi1
star3
Messaggi: 71
Iscritto il: 26/08/18, 18:26

Probabile Crisi di ossigeno - come mai?

Messaggio di zichichi1 » 08/10/2019, 16:19

Ciao a tutti,
ho la mia vasca da circa 250 litri avviata da un anno. Dettagli su dati e valori acqua li trovate in profilo.
Nel corso di questo anno, per sole 3 volte mi è successo qualcosa che non ho saputo interpretare e quindi non so come prevenire: senza alcuna apparente spiegazione a volte ho trovato la vasca in carenza di ossigeno (l'ultima volta è successo oggi). Non l'ho misurato ma i sintomi di tutti i pesci con respiro affannato mi sembra un chiaro segnale. Ho comunque misurato pH, conduttività e nitrati: tutto perfetto. Inoltre il fatto che i sintomi sui pesci spariscono dopo 3-4 ore di aeratore in vasca mi conferma che il problema è l'ossigeno.
Da cosa può dipendere? Ho una vasca super piantumanta ed abbastanza popolata ma non credo abbia esagerato (sicuramente l'ho fatto per varietà dei pesci ma quello è un mio problema relativo ad una visione di "acquario globale" :)
Corydoras 2
Botia Macracantha (pagliaccio) 2
Botia Almorhae 1 (gli prenderò un compagno)
Grass Carp, ctenopharyngodon idella 4
Pristella Maxillaris 4
Zebra fish 4
Rasbora 4
Guppy 4
Scalare 3
Puntius denisoni 3

Le pianta sono abbastanza in forma, poto molto ogni 2 settimana quindi di ossigeno dovrebbero farne. Infatti se fosse un problema strutturale del mio ecosistema dovrebbe presentarsi sempre o comunque spesso. Invece la crisi arriva e dopo un po' di aeratore (bastano poche ore) scompare per mesi.
:-!!!

Allego una foto e ringrazio tutti.
Federico
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Humboldt
Moderatore Globale
Messaggi: 2334
Iscritto il: 12/12/17, 19:38

Probabile Crisi di ossigeno - come mai?

Messaggio di Humboldt » 08/10/2019, 17:41

zichichi1 ha scritto:
08/10/2019, 16:19
i sintomi di tutti i pesci con respiro affannato mi sembra un chiaro segnale.
I pesci in "crisi di ossigeno" tendono a salire verso la superficie e nei casi di anossia arrivano a smuovere l'acqua in superficie.
L'accelerazione della frequenza di apertura degli opercoli branchiali non sempre è indice di carenza di ossigeno.
In che momento della giornata registri di solito questo evento?
Dal profilo leggo che immetti 60 bolle al minuti di CO2 con il venturi per 12 ore.
Forse può essere anche un eccesso di CO2 :-?
L'aeratore è un ottimo sistema per disperdere CO2...

Aggiunto dopo 20 minuti 2 secondi:
Vasca molto bella :ymapplause:
"Immagino che il pesce fuori dall'acqua sia l'unico pesce ad avere un'idea di cosa sia l'acqua." JRR Tolkien

Avatar utente
zichichi1
star3
Messaggi: 71
Iscritto il: 26/08/18, 18:26

Probabile Crisi di ossigeno - come mai?

Messaggio di zichichi1 » 08/10/2019, 21:05

Humboldt ha scritto:
08/10/2019, 18:01
I pesci in "crisi di ossigeno" tendono a salire verso la superficie e nei casi di anossia arrivano a smuovere l'acqua in superficie.
L'accelerazione della frequenza di apertura degli opercoli branchiali non sempre è indice di carenza di ossigeno.
Si alcuni pesci (ma non tutti) avevano questo comportamento. Però quelli che stavano peggio erano immobilizzati poggiati sul fondo, con ritmo respiratorio altissimo e perdita di colore (erano sbiancati)
Humboldt ha scritto:
08/10/2019, 18:01
In che momento della giornata registri di solito questo evento?
Dal profilo leggo che immetti 60 bolle al minuti di CO2 con il venturi per 12 ore.
Forse può essere anche un eccesso di CO2
L'aeratore è un ottimo sistema per disperdere CO2...
Si ci avevo pensato ma lo escluso per i seguenti motivi:
- l'evento è avvenuto prima delle 15 quando me ne sono accordo. La CO2, che parte alle 11 del mattino era ok con numero di bolle/min solite;
- il pH non era crollato (come avevo sperimentato quando ho sperimentato un eccesso di CO2 per rottura regolatore)
- l'indicatore permanente ci CO" mi dava il solito colore verde ed anche il rapporto KH/pH mi indica una concentrazione di CO2 al massimo di 30-40mg/l (probabilmente meno): non credo in ogni caso che questo valore possa dare quei sintomi ai pesci.
Cosa ne dite?

Avatar utente
zichichi1
star3
Messaggi: 71
Iscritto il: 26/08/18, 18:26

Probabile Crisi di ossigeno - come mai?

Messaggio di zichichi1 » 30/10/2019, 12:39

Ho fatto attenzione al comportamento respiratorio dei pesci ed ho notato la seguente criticità:
- quasi tutti i giorni, dopo la notte, nelle ore che precedono l'accensione delle luci (le mi luci si accendono dalle 15 alle 23) i pesci aumentano la frequenza respiratoria probabilmente per carenza di ossigeno. il fenomeno si risolve dopo qualche ora dall'accensione delle luci.
Quello che accada mi sembra spiegabile in questo modo: con il buio le piante non producono ossigeno e non avendo in vasca altre fonti di ossigenazione oltre le piante ( il getto della pompa è completamente sommersa per evitare movimenti superficiali dell'acqua con conseguente perdita di CO2) nelle ultime ore di buoi il livello di ossigeno è ai minimi giornalieri. Considerate che ho una vasca fortemente piantumata ma anche molto popolata.

Un po di domande e pareri per il forum:
* la mia spiegazione è plausibile? cioè è possibile che la numerosa popolazione di pesci quasi esaurisca l'ossigeno in vasca in 15 ore di buio?
* eventualmente cosa posso fare per migliorare l'ossigenazione nelle ore di buio? Attivo un aereatore per qualche ora ogni notte?
* altri suggerimenti?

Avatar utente
Babs94
star3
Messaggi: 274
Iscritto il: 22/07/19, 16:07

Probabile Crisi di ossigeno - come mai?

Messaggio di Babs94 » 30/10/2019, 12:42

Di notte, le piante assorbono ossigeno convertendolo in CO2, e in vasca ne hai molte; non credo sia 'colpa loro' per la mancanza di ossigeno, ma magari possono concorrere.

Aggiunto dopo 2 minuti 23 secondi:
Se hai un temporizzatore, effettivamente potresti provare ad accenderlo un po' di notte per l'areatore..

Posted with AF APP
: () { :|:& }; :

Avatar utente
lucazio00
Moderatore Globale
Messaggi: 11249
Iscritto il: 19/11/13, 11:48

Probabile Crisi di ossigeno - come mai?

Messaggio di lucazio00 » 30/10/2019, 12:56

Ciao, la risposta te la sei data da solo: hai la vasca molto popolata sia di piante che di pesci

Le piante fanno le bollicine di ossigeno?
Magari bisogna ottimizzare la crescita delle piante e/o ridurre i pesci...il filtro è molto sporco???

Dalla foto vedo poche piante fortemente ossigenanti...giusto la Limnophila può esserlo

Ma le carpe erbivore non te le mangiano quelle piante???
Fosfati 1-5mg/l, nitrati 10-50mg/l Mg 5-10mg/l, K 4-8mg/l. Ammonio e nitriti assenti!
Il miglior test in assoluto è il contenuto dell'acquario!

Non infastidite i pesci nell'acquario! Si ammaleranno più difficilmente!

Avatar utente
zichichi1
star3
Messaggi: 71
Iscritto il: 26/08/18, 18:26

Probabile Crisi di ossigeno - come mai?

Messaggio di zichichi1 » 30/10/2019, 14:34

lucazio00 ha scritto:
30/10/2019, 12:56
Le piante fanno le bollicine di ossigeno?
Si di giorno si vede il pearling (effettivamente si vede in particolare sulla Limnophila). Di recente ho aggiunto anche della Hygrophila. Non sapevo esistevano piante più o meno ossigenanti...

Aggiunto dopo 2 minuti 47 secondi:
lucazio00 ha scritto:
30/10/2019, 12:56
Magari bisogna ottimizzare la crescita delle piante e/o ridurre i pesci...il filtro è molto sporco???
Le piante crescono molto (poto ogni 2 settimane un cestino intero...), alcune hanno attacchi algali sulle foglie più basse ma non credo siano in sofferenza.
Il filtro effettivamente è sempre molto sporco: volutamente lo pulisco solo parzialmente e di rado (ogni 2 mesi).
Cosa consigli?

Aggiunto dopo 37 secondi:
lucazio00 ha scritto:
30/10/2019, 12:56
Ma le carpe erbivore non te le mangiano quelle piante???
Per nulla!! anzi le ho prese perchè mangiano alghe ma non hanno denti quindi non fanno alcun danno alle foglie :)

Aggiunto dopo 46 secondi:
zichichi1 ha scritto:
30/10/2019, 14:37
Per nulla!! anzi le ho prese perchè mangiano alghe ma non hanno denti quindi non fanno alcun danno alle foglie
tuttavia mangiano le uova degli P. scalare :-!!!

Avatar utente
lucazio00
Moderatore Globale
Messaggi: 11249
Iscritto il: 19/11/13, 11:48

Probabile Crisi di ossigeno - come mai?

Messaggio di lucazio00 » 31/10/2019, 15:21

zichichi1 ha scritto:
30/10/2019, 14:38
Il filtro effettivamente è sempre molto sporco: volutamente lo pulisco solo parzialmente e di rado (ogni 2 mesi).
Cosa consigli?
Prova a togliere il fango dalle spugne; le piante lavorano bene e l'ossigeno arriva a saturazione, magari c'è troppo consumo di esso mentre la sua produzione è ottimale!
Fosfati 1-5mg/l, nitrati 10-50mg/l Mg 5-10mg/l, K 4-8mg/l. Ammonio e nitriti assenti!
Il miglior test in assoluto è il contenuto dell'acquario!

Non infastidite i pesci nell'acquario! Si ammaleranno più difficilmente!

Avatar utente
zichichi1
star3
Messaggi: 71
Iscritto il: 26/08/18, 18:26

Probabile Crisi di ossigeno - come mai?

Messaggio di zichichi1 » 23/11/2019, 23:36

lucazio00 ha scritto:
31/10/2019, 15:21
Prova a togliere il fango dalle spugne; le piante lavorano bene e l'ossigeno arriva a saturazione, magari c'è troppo consumo di esso mentre la sua produzione è ottimale!
Credo sia proprio così: la produzione di ossigeno è buona ma c'è un consumo elevato. Cosa può consumare ossigeno oltre a pesci e piante di notte?
Giusto per capire : cosa c'entra il fango nel filtro con l'ossigeno?

Aggiunto dopo 20 minuti 17 secondi:
Vi aggiorno su come ho risolto il problema ma senza agire sulla caus.
- ho ridotto di 3 ore l'erogazione di CO2 mq aumentando l'intensità e sincronizzando la CO2 con la luce (praticamente do molta CO2 con luce e zero con buio). Questo provoca una leggera escursione giornaliera del pH di circa 0.3-0.4 punti che non mi pare disturbare le piante.
- nelle ultime due ore di buio (prima dell'accensione di luce e CO2) erogo 2 ore di aeratore + pompa di movimento superficiale per distribuirlo uniformemente in vasca. Secondo me in una vasca così grande un po di movimento aiuta ad omogenizzare tutte le sostanze in acqua evitando accumulli in alcuni angoli o stratificazioni orizzontali.

Il risultato è stato non solo aver risolto le crisi di ossigeno ma anche le piante hanno evidentemente apprezzato incrementando la crescita. Un bel colpo di c... nel senso che nel risolvere un problema ho ottenuto un miglioramento generale.
Nello stesso periodo ho anche introdotto un dimmer sulle luci per sfumare accensione e spegnimento luci ma non credo che anche questo abbia potuto influire sulle piante.
Domani vi posto una foto aggiornata.

Attendo qualche vostro parere e commento ma direi che il caso è chiuso con problema risolto :ymparty:

Avatar utente
lucazio00
Moderatore Globale
Messaggi: 11249
Iscritto il: 19/11/13, 11:48

Probabile Crisi di ossigeno - come mai?

Messaggio di lucazio00 » 24/11/2019, 12:48

zichichi1 ha scritto:
23/11/2019, 23:56
Giusto per capire : cosa c'entra il fango nel filtro con l'ossigeno?
Nel fango ci sono miliardi di microrganismi che consumano ossigeno e producono anidride carbonica; se rimuovi quel fango rimuovi un largo consumo di ossigeno e produzione di anidride carbonica (CO2)!
Fosfati 1-5mg/l, nitrati 10-50mg/l Mg 5-10mg/l, K 4-8mg/l. Ammonio e nitriti assenti!
Il miglior test in assoluto è il contenuto dell'acquario!

Non infastidite i pesci nell'acquario! Si ammaleranno più difficilmente!

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite