Carenze fosforo e azoto

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Marta, sa.piddu

Avatar utente
priss
star3
Messaggi: 954
Iscritto il: 05/02/16, 15:05

Re: Carenze fosforo e azoto

Messaggio di priss » 14/04/2016, 23:18

A me cercare di capire e applicarmi per avere la situazione sotto controllo non riesce faticoso sinceramente. Capisco chi dice "non ho voglia di sbattermi faccio un po' a caso", ma finché le cose vanno bene tutto ok... Quando iniziano ad andare storte e tu non sai cosa ha generato i problemi fra le varie cose fatte a caso allora ti voglio!
Per cui acquariofiliafacile... La semplicità data dalla consapevolezza di cosa si sta facendo. Altrimenti si può sempre andare su www.acquariofiliaaca22o.it

Avatar utente
pantera
star3
Messaggi: 1966
Iscritto il: 03/01/14, 16:22

Re: Carenze fosforo e azoto

Messaggio di pantera » 14/04/2016, 23:30

:-s
Monica ha scritto:Anche Acquariofilia ma che ci stai a fà :ymdevil: mica te obbligano ;)
Magari mi sbaglio ma è un forum di discussione non una comunità di erateci in cui è accettata una sola idea di acquariofilia

anche io utilizzo il pmdd anche se personalizzato eliminando quello che creva eccesso e/o carenze senza necessariamente intervenire sulla luce per aumentare la crescita o il numero di piante rapide per far sì che quella benedetta conducibilità scenda
Ultima modifica di pantera il 14/04/2016, 23:52, modificato 4 volte in totale.

Avatar utente
daniele.cogo
star3
Messaggi: 481
Iscritto il: 09/05/14, 10:31

Re: Carenze fosforo e azoto

Messaggio di daniele.cogo » 14/04/2016, 23:36

Non vorrei essere stato frainteso.
Non ho detto che non ho voglia di sbattermi, anzi, sono mesi che dedico ore ogni giorno per studiare questa passione. Dico che, sinceramente, per ottenere i risultati che vedo nelle vasche del forum, basta molto meno che non fare i piccoli chimici a dosare prodotti e risolvere problemi che non ci sarebbero sperimentando. Poi ognuno può farci quello che vuole con l'acquario, sia chiaro. Ipotizzare che è il magnesio, alzare il potassio, mettere azoto, misurare la conducibilità. Vedo gente che quando arrivano le alghe se le fa piacere pur di non dire che ha cannato su qualcosa. Se l'obiettivo dell'acquario è prendere per buono quello che viene, non servono certo tutti questi dosaggi di cose, cosette, tabs, ammenicoli, amuleti. Poi i pesci muoiono. Chissà perché.

Guarda questo acquario che avevo fino a qualche tempo fa. Fondo fertile, manado, CO2 e mai fertilizzato in tutta la sua vita. Il massimo sbattimento era cambiare un po' d'acqua forse ogni due settimane. Sai che roba. ;)
IMG_5317.JPG
IMG_5241.JPG
IMG_4631.JPG
DSC_0915.JPG
Se vuoi ne ho altri di esempi di vasche con piante sanissime senza nemmeno la CO2 e senza fertilizzare.
La gara a chi cambia l'acqua il meno possibile la trovo un po' assurda, secondo me è molto meglio trovare un bilanciamento tra le specie di piante, pesci e il fondo.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
daniele.cogo
star3
Messaggi: 481
Iscritto il: 09/05/14, 10:31

Re: Carenze fosforo e azoto

Messaggio di daniele.cogo » 14/04/2016, 23:45

Altro esempio. Niente CO2, fertilizzazione "a caso" con Ferropol tanto per provare. C'è qualche alga sulla roccia e sulla epifita dietro, niente di trascendentale o di traumatico. Le altre piante in super salute e Pogostemon helferi come non si è mai vista.
a5ebyqur.jpg
foto_2.jpg
nymygahe.jpg
In questo caso fertilizzavo e facevo cambi d'acqua:
http://www.acquariofiliafacile.it/mostr ... t6650.html

In questa non ho mai fertilizzato se non adesso che voglio vedere la differenza fertilizzando:
http://www.acquariofiliafacile.it/mostr ... 15134.html

Bo, come detto secondo me un acquario va creato nel complesso scegliendo le giuste piante, se non si vogliono avere sbattimenti. Se si vuole sbattersi con fertilizzazioni, potature e altre menate, non è certo un cambio d'acqua a fare la differenza.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
pantera
star3
Messaggi: 1966
Iscritto il: 03/01/14, 16:22

Re: Carenze fosforo e azoto

Messaggio di pantera » 15/04/2016, 0:05

Da notare la pulizia degli arredi di quel acquario,cosa non facile se si combatte con le alghe o se periodicamente compaiono le alghe GDA causate dai soliti eccessi del rinverdente
Ultima modifica di pantera il 15/04/2016, 0:08, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
fernando89
Moderatore Globale
Messaggi: 16334
Iscritto il: 27/11/15, 14:57

Re: Carenze fosforo e azoto

Messaggio di fernando89 » 15/04/2016, 0:06

poi però hai quelle stupende BBA e non sai il perchè ;)

facciamo le cose a caso non mi piace come insegnamento...e mi sa che sta passando questo

io adoro capire le mie piante, devono essere belle e fare pearling perchè io ho imparato qualcosa, non perchè un libretto mi dice di cambiare tot acqua ogni tot giorni ;)
Amo è la parola più pericolosa per il pesce e per l'uomo

Avatar utente
priss
star3
Messaggi: 954
Iscritto il: 05/02/16, 15:05

Re: Carenze fosforo e azoto

Messaggio di priss » 15/04/2016, 0:17

Daniele ma per carità, ognuno gestisce le cose col proprio metodo è in base al proprio sentire, secondo me tu con la tua gestione evidentemente hai comunque sviluppato un occhio che ti consente di intervenire al momento giusto. Quindi mica poi tanto "a caso"

Io personalmente non ho nessun piacere a fare test su test, misurare conducibilità e somministrare roba col contagocce, così come non mi sono fatta un punto d'onore il non cambiare acqua. Io sto cercando di imparare, di capire un meccanismo, ancora non mi ci raccapezzo e cercare di capire mi richiede dell'impegno .

Non avertene a male ma leggere poi un commento in cui si dice "io non fertilizzo e ho questi risultati" personalmente non mi aiuta, anzi mi demotiva perché svilisce i miei sforzi. Non so ancora se riuscirò a rendere la mia vasca una bella vasca... Al momento non mi piace molto... Ma mi ci sto dedicando con amore. Io ti dico bravo per i risultati da te ottenuti con così poco sforzo, ma stai pur tranquillo che se mi metto io a fare a caso non riesco mica ad ottenere qualcosa di bello.
Questi utenti hanno ringraziato priss per il messaggio:
Daniela (15/04/2016, 7:51)

Avatar utente
cicerchia80
Amministratore
Messaggi: 30584
Iscritto il: 07/06/15, 8:12
Contatta:

Re: Carenze fosforo e azoto

Messaggio di cicerchia80 » 15/04/2016, 7:36

pantera ha scritto:Da notare la pulizia degli arredi di quel acquario,cosa non facile se si combatte con le alghe o se periodicamente compaiono le alghe GDA causate dai soliti eccessi del rinverdente
È la dose che fà il veleno (Paracelso)

Io non ho mai visto un alga e per provare ad avere le BBA ho potato drasticamente,messo 5 ml di fosforo,20 di rinverdente e potenziato le luci senza abbassare il fotoperiodo,massimo risultato ottenuto qualche puntiforme,questi acquari infestati di alghe dove li vedi?
Se fai un giro in alghe sono tutti topic di vasche in maturazione o poco mature

Daniele.Cogo
In vasca hai la crispata :ymdevil: hai detto niente :))
'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in materia.

...è sempre solo per te

Avatar utente
Daniela
Ex-moderatore
Messaggi: 4887
Iscritto il: 11/09/15, 22:39

Re: Carenze fosforo e azoto

Messaggio di Daniela » 15/04/2016, 7:53

priss ha scritto:Altrimenti si può sempre andare su www.acquariofiliaaca22o.it
:)) :)) =)) sei troppo forte priss :))
Questi utenti hanno ringraziato Daniela per il messaggio:
priss (15/04/2016, 8:12)
L’uomo è la specie più folle: venera un invisibile Dio e distrugge una Natura visibile. Senza rendersi conto che la Natura che sta distruggendo è quel Dio che sta venerando.
Hubert Reeves

Avatar utente
Daniela
Ex-moderatore
Messaggi: 4887
Iscritto il: 11/09/15, 22:39

Re: Carenze fosforo e azoto

Messaggio di Daniela » 15/04/2016, 8:11

daniele.cogo ha scritto:Ipotizzare che è il magnesio, alzare il potassio, mettere azoto, misurare la conducibilità. Vedo gente che quando arrivano le alghe se le fa piacere pur di non dire che ha cannato su qualcosa. Se l'obiettivo dell'acquario è prendere per buono quello che viene, non servono certo tutti questi dosaggi di cose, cosette, tabs, ammenicoli, amuleti. Poi i pesci muoiono. Chissà perché.
daniele sinceramente vedo morire pesci più per i cambi d'acqua che per la fertilizzazione :D valori sballati, acqua fredda, stress ... O per il troppo cibo, o per l'inserimento errato, pesci malati non quarantenati ma non di certo per il troppo magnesio ;)
Nella maggior parte dei forum si legge di gente che aggiunge biocondizionatori, anti nitriti, anti alghe, etc etc che cambia litri e litri e litri di preziosissima acqua, che ha piante malate e un mare di alghe fertilizzando con i prodotti commerciali, pesci malati, acqua sporca, comunque e a prescindere.
Qui invece quali sono i problemi ? Trovare la giusta via all'inizio ? Imparare a leggere le piante ? Dosare all'inizio e fare qualche test ? Eh sai che problemi :) Anzi io lo trovo un modo divertente di vivere l'acquario :D
Io ho imparato nel giro di un mese. Oggi ho uno splendido acquario, piccolo rispetto ai vostri 200 e passa litri ma che fa tanto pearling che io adoro ! Con pesci sanissimi.
A costo quasi nullo grazie al PMDD.
Prima del PMDD nn fertilizzavo, cambiavo litri d'acqua, piante brutte, niente pearling, pesci che si ammalavano, alghette...
Oggi, ho due acquari, io non faccio le gare per non cambiare l'acqua, è che mi trovo bene e in più i fiumi, laghi, ghiacciai ringraziano ;)
Questi utenti hanno ringraziato Daniela per il messaggio:
enkuz (15/04/2016, 9:46)
L’uomo è la specie più folle: venera un invisibile Dio e distrugge una Natura visibile. Senza rendersi conto che la Natura che sta distruggendo è quel Dio che sta venerando.
Hubert Reeves

Bloccato

Chi c’è in linea

Visitano il forum: DanielPizzato, Gaby, giosu2003, riccio1907 e 17 ospiti