carenze inspiegabili: idee esaurite

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Marta, sa.piddu

Avatar utente
Wavearrow
PRO Fertilizzazione
Messaggi: 4303
Iscritto il: 21/03/17, 16:17

carenze inspiegabili: idee esaurite

Messaggio di Wavearrow » 11/02/2019, 17:46

Lauretta87 ha scritto: NO3-: 0 (con CIFO azoto ora è 10)
Lauretta87 ha scritto: due gocce di cifo azoto,
:-t in 14 litri piano con i prodotti cifo....
specialmente il cifo azoto....
doc1.jpg
con il cifo azoto vengono introdotti Azoto Nitrico , Azoto ammoniacale e azoto ureico.....non abbiamo solo nitrati da utilizzare subito ma occorre che le varie componenti azotate vengano "lavorate" dai batteri secondo quanto descritto nel ciclo dell'azoto Ciclo dell'azoto in acquario...ciò comporta che il processo è relativamente lungo e che come step intermedio vi è la produzione di nitriti...che se introdotti in vasca in quantità elevate possono essere letali per la fauna.

Aggiunto dopo 5 minuti 13 secondi:
credo che hai fatto tanto...in poco tempo (luci , cambi, fertilizzazione) monitora i nitriti.....mi aspetto che si alzino...
mi chiedo se non sia il caso di fare uno o più cambi con una miscela di acqua di rete e di osmosi ( in modo da rispettare le durezze in vasca)
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Questi utenti hanno ringraziato Wavearrow per il messaggio:
Sini (11/02/2019, 17:49)
.....prima o poi mi verrà un'idea per la firma :-??

Avatar utente
Lauretta87
star3
Messaggi: 56
Iscritto il: 12/11/18, 12:07

carenze inspiegabili: idee esaurite

Messaggio di Lauretta87 » 12/02/2019, 11:12

Wavearrow ha scritto: monitora i nitriti.....mi aspetto che si alzino...
sì conosco il ciclo dell'azoto e ho già dosato prima il cifo, monitornado i nitriti e nitrati...con i precedenti utilizzi non si sono mai sviluppati nitriti, fortunatamente; stavolta ho iniziato con una goccia ma i nitrati sono rimasti inchiodati a 0 (l'altra volta con una goccia erano saliti a più di 10) per questo ho aumentato la dose...ovviamente farò i test per i nitriti per sicurezza. non ho altro modo per aumentare i nitrati, nemmeno mettendo cibo a ufo, il mio acquario li divora all'istante.
Perchè mi suggerisci di fare un cambio con acqua di rubinetto? preciso che nel 60% di acqua non cambiata almeno metà era di rubinetto: l'ultimo cambio l'ho fatto di osmotica perchè temo che ci fossero troppi silicati, visto che avevo diatomee (in un acquario avviato da due anni). Inoltre le durezze mi sembrano corrette così,no? sono sempre stete stabili; inoltre gli oligoelementi e i macro li doso con la fertilizzazione :-\

Avatar utente
Wavearrow
PRO Fertilizzazione
Messaggi: 4303
Iscritto il: 21/03/17, 16:17

carenze inspiegabili: idee esaurite

Messaggio di Wavearrow » 12/02/2019, 13:07

Lauretta87 ha scritto: Perchè mi suggerisci di fare un cambio con acqua di rubinetto? preciso che nel 60% di acqua non cambiata almeno metà era di rubinetto: l'ultimo cambio l'ho fatto di osmotica perchè temo che ci fossero troppi silicati, visto che avevo diatomee (in un acquario avviato da due anni). Inoltre le durezze mi sembrano corrette così,no?
Il cambio era riferito ad un Eventuale problema di nitriti alti....

Posted with AF APP
.....prima o poi mi verrà un'idea per la firma :-??

Avatar utente
Lauretta87
star3
Messaggi: 56
Iscritto il: 12/11/18, 12:07

carenze inspiegabili: idee esaurite

Messaggio di Lauretta87 » 12/02/2019, 16:21

Il cambio era riferito ad un Eventuale problema di nitriti alti....[/quote]
Wavearrow ha scritto: Il cambio era riferito ad un Eventuale problema di nitriti alti....
ah ok, speriamo non serva ;)
piuttosto, per tornare al topic iniziale, adesso che vi ho dato un sacco di elementi, ipotesi sui miei sintomi di carenza delle piante? errori di fertilizzazione evidenti? non so onestamente più che pensare/fare ~x(

Avatar utente
Wavearrow
PRO Fertilizzazione
Messaggi: 4303
Iscritto il: 21/03/17, 16:17

carenze inspiegabili: idee esaurite

Messaggio di Wavearrow » 12/02/2019, 18:37

L'ultima impressione che ho avuto dalle foto é ferro e probabilmente magnesio.... Il consiglio che posso darti è di. Continuare a fertilizzare seguendo le indicazioni delle piante senza farsi prendere dalla voglia di mettere roba in vasca... E vedo che questo lo fai a giudicare dalle date del diario. Bene.
Anche se hai imparato a conoscere la tua vasca occhio alle dosi dei cifo.
Con il ferro devi andare per tentativi.. Nel senso che le dosi le devi verificare un po' alla volta ma senza forzare.

Posted with AF APP
.....prima o poi mi verrà un'idea per la firma :-??

Avatar utente
Lauretta87
star3
Messaggi: 56
Iscritto il: 12/11/18, 12:07

carenze inspiegabili: idee esaurite

Messaggio di Lauretta87 » 13/02/2019, 10:14

Wavearrow ha scritto: ferro e probabilmente magnesio.
pensi che dovrei aumentare ancora il GH? uso quello come indicatore di magnesio e mantengo sempre il rapporto costante KH:4 GH:minimo 7 (tra l'altro nel tempo non scende mai il GH quindi immagino non lo consumino).
per il ferro non saprei, sia con dosaggi elevati e frequenti sia con dosaggi più limitati non ho mai visto un solo cambiamento nelle piante...ho come la sensazione che ci sia un elemento bloccante nel mio acquario che non si riesce a individuare...

Avatar utente
Wavearrow
PRO Fertilizzazione
Messaggi: 4303
Iscritto il: 21/03/17, 16:17

carenze inspiegabili: idee esaurite

Messaggio di Wavearrow » 13/02/2019, 11:35

Lauretta87 ha scritto: (tra l'altro nel tempo non scende mai il GH quindi immagino non lo consumino).
questo sembra confermare la mia impressione....
comunque se c'è in vasca non occorre aggiungerlo.
visto che due giorni fa hai fatto parecchi interventi....che ne diresti di lasciar passare una settimana senza fare nulla? vediamo come si comporta la vasca poi fai un bel giro di test, compila il diario, qualche foto e vediamo insieme il da farsi.....
comunque in questa settimana segui l'evoluzione delle piante
.....prima o poi mi verrà un'idea per la firma :-??

Avatar utente
Lauretta87
star3
Messaggi: 56
Iscritto il: 12/11/18, 12:07

carenze inspiegabili: idee esaurite

Messaggio di Lauretta87 » 11/03/2019, 11:20

Wavearrow ha scritto: che ne diresti di lasciar passare una settimana senza fare nulla? vediamo come si comporta la vasca poi fai un bel giro di test, compila il diario, qualche foto e vediamo insieme il da farsi.....
è decisamente passata più di una settimana ;) e devo dire che la situazione piante rimane invariata, sia a livello di valori di acqua sia di crescita fogliare.
l'unico miglioramento l'ho visto togliendo i bastoncini NPK dal ghiaietto e sostituendoli con pastiglie della tetra, mi pare, apposta per l'attecchiamento (ovviamente non sono dichiarati i componenti): ho visto che sia la corymbosa sia la Alternanthera si sono riempite di germogli...il problema è che come al solito non crescono e rimangono pallidi, fino a diventare trasparenti. La cryptocoryna stenta pure lei, nel senso che si è allargata, più che alzata, e getta nella parte centrale foglie piccole e marroni.
gdfg.jpg
i valori sono sempre da manuale...nessuno dei tanti interventi di questi mesi riesce a generare un mutamento nelle mie piante...sto pensando seriamente di arrendermi e passare a quelle di plastica [-(
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
GiuseppeA
Moderatore Globale
Messaggi: 10847
Iscritto il: 15/09/14, 15:48
Contatta:

carenze inspiegabili: idee esaurite

Messaggio di GiuseppeA » 13/03/2019, 9:18

Lauretta87 ha scritto: i valori sono sempre da manuale
Ci dici che capitolo del manuale, e quale manuale consulti? :D :))

Che valori misuri?
Foto?
La mia non è proprio pigrizia, è più voglia di risparmio energetico. :-

Avatar utente
Lauretta87
star3
Messaggi: 56
Iscritto il: 12/11/18, 12:07

carenze inspiegabili: idee esaurite

Messaggio di Lauretta87 » 13/03/2019, 10:39

GiuseppeA ha scritto: Ci dici che capitolo del manuale, e quale manuale consulti? :D :))
leggo della poco sottile e inopportuna ironia visto quanto questa situazione mi fa incaXX.... X( =)) =)) mi riferivo ai valori che ho condiviso anche in altri post e che a detta di altri utenti risultavano corretti (e per quel che posso aver appreso in ambito di acquariofilia da studio e esperienza personale). i suddetti valori sono:
pH: tra 6.9 e 7.1
KH: 5
GH: 7/8
NO2-: 0
NO3-: 10
PO43-: 1
K: 10
conduttività: 312 ms
temperatura: 24/25 gradi
la foto la vedi sopra e scorrendo il post dall'inizio ce ne sono altre ;)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti