Consigli per individuare eventuali carenze

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Daniela, Dandano, sa.piddu

Rispondi
Avatar utente
Giuls
star3
Messaggi: 89
Iscritto il: 15/01/16, 13:17

Consigli per individuare eventuali carenze

Messaggio di Giuls » 21/07/2016, 18:41

Ciao a tutti, mi è stato consigliato di aprire un topic in questa sezione... In acquario ho delle diatomee e da quanto mi è stato detto anche potenziali GDA, i valori sono tutti aposto dopo un periodo in cui il GH e KH erano saliti eccessivamente. Ho effettuato cambi di sola osmosi per riportarli rispettivamente a 12 e 6. I nitrati sono assenti e non ho momentaneamente modo di miaurare i fosfati. Come illuminazione ho una plaforiera da 18w per un acquario di circa trenta litri al netto... Le piante che ho sono: tre anubias, limnophila, ceratopterys, vesicularia dubyana, due cladophore, una microsorum e la lemna in superficie. I ragazzi nell altro topic mi hanno detto che è possibile che io abbia queste alghe perché non ho abbastanza piante a crescita rapida e potrei avere carenze... Come posso capirlo? Come dovrei agire in ogni caso?

Avatar utente
scheccia
Tecnico
Messaggi: 7292
Iscritto il: 13/06/15, 18:33

Re: Consigli per individuare eventuali carenze

Messaggio di scheccia » 21/07/2016, 18:55

Nitrati a 0 non è bene.
Fertilizzi?
Le diatomee si sviluppano, grazie ai silicati, ma man mano che la vasca matura spariscono da sole(soprattutto come finiscono i silicati).
Le gda, solitamente, sia hanno con un'eccessiva presenza di microelementi, nel nostro caso basta diminuire le dosi del rinverdente.
Acquariofilia facile

http://goo.gl/81SHJb

Avatar utente
Giuls
star3
Messaggi: 89
Iscritto il: 15/01/16, 13:17

Re: Consigli per individuare eventuali carenze

Messaggio di Giuls » 21/07/2016, 19:07

Non fertilizzo con metodo pmdd, in quanto inizialmente avevo pochissime piante che necessitavano fertilizzazione quindi usavo solo un po di sera florena e una o due gocce di ferro a volte perché la microsorum soffriva molto (le foglie scarseggiavano e avevano tantissime macchioline marroni) e avevo letto da qualche parte che poteva mancargli quello. La vasca considera che è avviata da questo dicembre. Come dovrei agire? Cambiare piante e iniziare ad utilizzare il protocollo? Stick npk?

Avatar utente
roby70
Moderatore Globale
Messaggi: 14964
Iscritto il: 06/01/16, 18:56

Re: Consigli per individuare eventuali carenze

Messaggio di roby70 » 21/07/2016, 20:31

Giuls ha scritto:Cambiare piante e iniziare ad utilizzare il protocollo?
perchè vuoi cambiare piante ? Se sono quelle del profilo direi che ne hai sia a crescita lenta che veloce....
Giuls ha scritto:Stick npk?
Per iniziare e provare ad alzare un pò i nitrati ti direi di si ... per quanto metterne (1/4 o 1/2) aspetta migliori consigli
"Ognuno è un genio. Ma se si giudica un pesce dalla sua abilità di arrampicarsi sugli alberi lui passerà tutta la sua vita a credersi stupido"
(Albert Einstein)

Avatar utente
scheccia
Tecnico
Messaggi: 7292
Iscritto il: 13/06/15, 18:33

Re: Consigli per individuare eventuali carenze

Messaggio di scheccia » 21/07/2016, 20:34

Us gli stick..
Ho trovato la composizione della sera florena
Sera "Florena" - concime liquido:
Fe (cloruro di ferro) - 890 mg / l
Cloruro di potassio - 1 mg / l
Magnesio cloruro - 2 mg / l
Acido borico - 2 mg / l
Bicarbonato di Sodio - 0,6 mg / l
Acido solforico - 1,6 mg / l
EDTA - 4,0 mg / l.
Non sò come classificarla... :-??
Dovrebbe essere ferro, "sporcato" di altri elementi
Acquariofilia facile

http://goo.gl/81SHJb

Avatar utente
roby70
Moderatore Globale
Messaggi: 14964
Iscritto il: 06/01/16, 18:56

Re: Consigli per individuare eventuali carenze

Messaggio di roby70 » 21/07/2016, 20:45

scheccia ha scritto:Dovrebbe essere ferro, "sporcato" di altri elementi
Dici che per fargliela finire la può usare al posto del rinverdente ? O è meglio metterla in un angolo buoi e dimenticarsela ?
"Ognuno è un genio. Ma se si giudica un pesce dalla sua abilità di arrampicarsi sugli alberi lui passerà tutta la sua vita a credersi stupido"
(Albert Einstein)

Avatar utente
scheccia
Tecnico
Messaggi: 7292
Iscritto il: 13/06/15, 18:33

Re: Consigli per individuare eventuali carenze

Messaggio di scheccia » 21/07/2016, 20:52

Del rinverdente ha nulla [-x
Acquariofilia facile

http://goo.gl/81SHJb

Avatar utente
roby70
Moderatore Globale
Messaggi: 14964
Iscritto il: 06/01/16, 18:56

Re: Consigli per individuare eventuali carenze

Messaggio di roby70 » 21/07/2016, 20:57

Mi ha tratto in inganno questo vecchio topic Fiorand rinverdente al posti del Sera florena!!!
ma guardando bene la composizione come al solito hai ragione ~x(

Però guarda cosa scrivono sul loro sito: "Sera Florena è privo di nitrati e fosfati e previene la formazione delle alghe nell'acquario. "
"Ognuno è un genio. Ma se si giudica un pesce dalla sua abilità di arrampicarsi sugli alberi lui passerà tutta la sua vita a credersi stupido"
(Albert Einstein)

Avatar utente
Giuls
star3
Messaggi: 89
Iscritto il: 15/01/16, 13:17

Re: Consigli per individuare eventuali carenze

Messaggio di Giuls » 21/07/2016, 21:01

Diciamo che di spazio in acquario non ce n è piu ahahah quindi siccome mi avevano detto che ho troppe poche piante a crescita veloce avevo pensato di cambiarne alcune! Ma se mi dite che non ce n e bisogno sono più che contenta! Gli stick li posso integrare, facendoli sciogliere in acqua giusto? Per quanto riguarda sera florena non so.. Posso continuare ad usarla? Se avete consigli sono ben accetti :)

Avatar utente
FedericoF
Ex-moderatore
Messaggi: 10820
Iscritto il: 29/03/16, 21:14
Contatta:

Re: Consigli per individuare eventuali carenze

Messaggio di FedericoF » 21/07/2016, 21:04

roby9970 ha scritto:Però guarda cosa scrivono sul loro sito: "Sera Florena è privo di nitrati e fosfati e previene la formazione delle alghe nell'acquario. "
► Mostra testo
Giuls ha scritto:Diciamo che di spazio in acquario non ce n è piu ahahah quindi siccome mi avevano detto che ho troppe poche piante a crescita veloce avevo pensato di cambiarne alcune!
Ah, no allora lascia stare! Magari facci stare uno stelo di myriophyllum, ma non togliere piante!
roby9970 ha scritto:Dici che per fargliela finire la può usare al posto del rinverdente ? O è meglio metterla in un angolo buoi e dimenticarsela ?
Mai mescolare protocolli. Comunque io propongo di non usarlo, per via del sodio. è pochissimo ma comunque c'è. Di solito quello di acqua di rete è sempre sufficiente, anzi, spesso in eccesso.
La perfezione è una strada, non un punto d'arrivo.
cit.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti