Perché tanta ignoranza è quella che li offende?

Per presentarsi, conoscersi e chiacchierare
Rispondi
Avatar utente
FranzLiszt
star3
Messaggi: 322
Iscritto il: 18/03/17, 16:27

Perché tanta ignoranza è quella che li offende?

Messaggio di FranzLiszt » 29/11/2017, 9:56

Robi.c ha scritto: Io vorrei dire una cosa.
Forse non si ha la minima idea dei costi che ci sono dietro ad un negozio
ecc

Qui non mi trovi minimamente d'accordo, mai nella vita. E' la stessa obiezione di chi si lamenta di Amazon, che fa fallire ecc.
E allora? l'economia cambia. io per primo, essendo stato perlopiù disoccupato, ci ho smenato. Una volta si lamentavano i contadini per la loro economia; si lamentavano i cocchieri; ma intanto l'economia si distrugge e rinnova, e quando son arrivati i motori si è creato nuovo lavoro. Se ne vanno i piccoli, ma intanto Amazon è per TUTTI un servizio assurdo, e che ti fa risparmiare anche troppo. E quindi? è sbagliato? meglio spedere 100 euro quando ne puoi spender 10, e senza spedizione a casa e magari anche senza reso? O devo essere filantropo e pagargli il negozio, perché lui ha deciso di sobbarcarsi il rischio dell'indipendenza? Allora perché anche io non vengo rimborsato? perché non rimborsare tutti quelli che si addossano costi aggiuntivi? sai trovare il discriminante che passa fra le due cose? e ancora: perché non aprire una qualsiasi attività, giustificarla con miriadi di articoli o servizi inutili che fanno lievitare i prezzi, e poi piangere che non sono competitivo o che la gente crede che sia un millantatore, se ho fatto tutto perché in un modo o nell'altro devo portare anche io a casa la pagnotta?
Magari ho frainteso il tuo messaggio, ma per quanto mi riguarda posso ridurlo a questi minimi termini:
1) Ho diritto anche io di vivere e lo faccio come posso
2) Ho dei costi, e devo avere necessariamente ricavi
3) Devo arrivare al mio obiettivo nonostante tutto e tutti, e anzi, più ho concorrenza più mi barrico nella mia fortezza.

Col giusto risultato con con internet, l'informazione libera, e Amazon, chiuderanno tutti.

Avatar utente
FranzLiszt
star3
Messaggi: 322
Iscritto il: 18/03/17, 16:27

Perché tanta ignoranza è quella che li offende?

Messaggio di FranzLiszt » 29/11/2017, 10:05

Owl_Fish ha scritto: ure in


Il tuo ragionamento non fa una grinza ma se è vero ciò che dici è altrettanto vero che spesso mancano di lungimiranza e non riescono a fidelizzare il cliente. [/quote]

Secondo me invece ne fa, e ho appena scritto perché. Però capisco altrettanto bene e condivido il punto della fidelizzazione, e le armi malissimamente usate con cui si fa.
Invece che dilungarmi anche in questo messaggio, provo a dirla in maniera diversa: secondo voi, chi va a chiedere cose al commerciante, ha sbatta veramente di fare ciò che sta facendo? può ignorare internet? e se ignora internet (che ha pure senza uscire di casa, ma evidentemente si preferisce uscire piuttosto che cercare e avere risposte dopo due secondi, e senza eufemismi) beh, allora affari suoi. Nessuno mi ha detto "vai sui forum", tantomeno su questo, dato che ce ne sono diversi, anche se questo mi ha ispirato più competenza.
Non ho invece capito che cosa trovi di sleale nel vedere in internet. Anche legalmente non lo è, dato che è prestazione occasionale, tipo ripetizioni. E poi cos'è per te sleale? la vendita a caso, o la vendita a caso in internet? la vendita, o il cedere tue cose? se allora vendi a pochi spiccioli a un tuo amico dei pesci sei sleale? Dubito seriamente. E dato che non è la tua attività propria, non credo proprio ci sia niente di sleale. E per paradosso mi verrebbe persino da pensare, in extremis, che allora io stesso non posso piantumare di nuovo con le mie piante: perché non le compro sempre? non è sleale allargare ciò che ho? non dovrei comparlo sempre? Sembrerà ridicolo, ma per me non lo è così tanto. Stai dicendo che per essere "in regola" devo pagare, e stai dicendo che solo il commerciante ha diritto di vendere. Sappi che da ciò derivano una serie di conseguenze, però.

Avatar utente
FranzLiszt
star3
Messaggi: 322
Iscritto il: 18/03/17, 16:27

Perché tanta ignoranza è quella che li offende?

Messaggio di FranzLiszt » 29/11/2017, 10:05

Robi.c ha scritto: Si qua c'è da distinguere chi non sa e chi finge di non sapere
Per me davvero la maggior parte non sa, non sapendo va per luoghi comuni, vedi rosso e boccia
Infatti

Avatar utente
FranzLiszt
star3
Messaggi: 322
Iscritto il: 18/03/17, 16:27

Perché tanta ignoranza è quella che li offende?

Messaggio di FranzLiszt » 29/11/2017, 10:06

Elisabeth ha scritto: Comunque, a parte l'usato e privati che vendono talee o pesci, il vero problema di alcuni negozianti è proprio l' e-commerce ....
Prezzi più bassi, più scelta ecc...ecc... In più, molti negozi fisici, non sono specializzati in acquariofilia ma vendono un po' di tutto...ed essendo il business legato agli altri animali più redditizio, i negozianti spesso hanno poco e mal gestito tutto ciò che riguarda acquari, pesci ecc...
All'inizio credo che quasi tutti si rivolgano a questi negozi, ma essendo anche un hobby per certi aspetti costoso( almeno all'inizio), è ovvio che col tempo ci si accorge che oltre a risparmiare, si può anche ambire a qualità superiori....Poi ci sono negozi specializzati che invece sono molto competenti, hanno pesci sani e sanno consigliarti bene....ma purtroppo sono rari...Ma qui entrano in gioco molti fattori : competenza, conoscenza, passione e onestà che porteranno il cliente a tornare ancora....
A questo ho risposto nei messaggi finora

Avatar utente
Robi.c
Moderatore Globale
Messaggi: 3025
Iscritto il: 05/11/15, 23:44

Perché tanta ignoranza è quella che li offende?

Messaggio di Robi.c » 29/11/2017, 10:07

Sinceramente ho capito poco dEl messaggio dove mi hai citato
Forse non hai letto tutto e bene il mio post.
Il consumatore va dove gli conviene, il mercato dell acquariofilia è un mercato a facile ingresso, lento, e poco remunerativo
Metti insieme tutto questo col fatto che un negozio online ha più visibilità e prezzi minori e capisci perché un negozio fisico è in crisi
Non puoi dire che un negozio fisico non abbia tanti costi dai...
Un saluto

Avatar utente
FranzLiszt
star3
Messaggi: 322
Iscritto il: 18/03/17, 16:27

Perché tanta ignoranza è quella che li offende?

Messaggio di FranzLiszt » 29/11/2017, 10:08

nicolatc ha scritto:
Per quanto riguarda il morire e amazon, vedi il messaggio prima

Avatar utente
FranzLiszt
star3
Messaggi: 322
Iscritto il: 18/03/17, 16:27

Perché tanta ignoranza è quella che li offende?

Messaggio di FranzLiszt » 29/11/2017, 10:11

Robi.c ha scritto: Sinceramente ho capito poco dEl messaggio dove mi hai citato
Forse non hai letto tutto e bene il mio post.
Il consumatore va dove gli conviene, il mercato dell acquariofilia è un mercato a facile ingresso, lento, e poco remunerativo
Metti insieme tutto questo col fatto che un negozio online ha più visibilità e prezzi minori e capisci perché un negozio fisico è in crisi
Non puoi dire che un negozio fisico non abbia tanti costi dai...
Ho letto e sto leggendo tutto bene e con passione invece. Forse non mi sarò espresso bene, quello sì. Però non mi pare di aver detto da nessuna parte che un negozio ha pochi costi, anzi il contrario: che averne tanti non giustifica il suo stare in vita tramite lo stesso circolo vizioso. E qui di nuovo si inserisce quel che ho detto di amazon e l'economia che si distrugge ma anche si rinnova.
Se non mi sono espresso bene in un punto in particolare e ti interessa dimmelo che lo rispiego volentieri, altrimenti no problem. Non sono qui per fare la morale a nessuno. Ne parlo così perché sono cose che mi stanno abbastanza a cuore, o meglio, come sempre è il principio....

modifica: ah ho capito cosa puoi non avere capito... quando ho detto che non mi trovi d'accordo mai nella vita. Ha ragione, mi sono espresso male. Intendevo che non mi trovi d'accordo sul fatto che, a causa dei costi che indubbiamente hanno, allora devono giustificare i loro ricavi con questo atteggiamento (ecc, che ho scritto).
Ultima modifica di FranzLiszt il 29/11/2017, 10:15, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
aver1
star3
Messaggi: 272
Iscritto il: 15/03/17, 12:10

Perché tanta ignoranza è quella che li offende?

Messaggio di aver1 » 29/11/2017, 10:15

Che un negoziante ti venda qualcosa di "inutile" ci sta, deve vivere e lo so benissimo... un attivatore batterico, un biocondizionatore, ...

Però nulla gli vieta di dare consigli giusti... il cliente gli chiede la boccia con il pesce rosso ? Dovrebbe provare a spiegare che il pesce rosso nella boccia non sopravvive... e magari provare a proporre un acquario più grande (aumentando il suo guadagno) oppure una boccia/acquario piccolo con dei pesci adeguati (un betta o altri pesci che vivono bene in piccoli litraggi...) e poi, magari, dire che deve anche riempirlo di piante per farlo stare bene ed essere esteticamente più accattivante (e vendere le piante), magari poi parlargli dei concimi, della CO2, ... Forse qualche cliente lo perde, ma probabilmente ne fidelizza molti altri !
Alla terza volta che compro il pesce rosso per la boccia perché muore sempre (chissà come mai...) smetto e non compro più nulla...

Prima di arrivare sul forum avevo un acquario, mi fidavo del negoziante ed ho avuto un problema di BBA... consiglio del negoziante degli anti alghe (e questo ci può stare) ed un aeratore... ovviamente le alghe sono rimaste vive e vegete ! Se mi avesse spiegato che le alghe le combatti principalmente avendo tante piante in salute avrebbe potuto vendermi piante, concimi per acquariofilia, magari un impianto CO2... Secondo me avrebbe guadagnato maggiormente ! Invece con me ha perso definitivamente il cliente.

Andando su un discorso più generale, secondo me il piccolo commercio è stato ammazzato dall'e-commerce solo e solamente per incompetenza/malafede/poca voglia/... del piccolo commercio stesso... Io sono disposto ad andare in negozio e spendere anche qualcosa più che on line, ma vorrei avere dei consigli utili, un servizio, ... Quanto detto prima si riferiva all'acquariofilia, ma vale in qualunque settore... Qualche anno fa ero andato a comprare una macchina foto digitale... il commesso ne sapeva meno di me ! Allora sono andato a guardare su internet... Mi fosse sembrato competente avrei seguito il suo consiglio ed avrei preso la macchina foto in negozio !

Ovvio non si deve generalizzare, esistono ancora commercianti competenti e che hanno voglia di fare, ma purtroppo ce ne sono sempre meno... e il commercio on-line ci guadagna ! con il risultato che poi alla fine pure i commercianti bravi e competenti non riescono più a stare in piedi...

:-h
Questi utenti hanno ringraziato aver1 per il messaggio:
FranzLiszt (29/11/2017, 10:17)

Avatar utente
goaldrake
star3
Messaggi: 127
Iscritto il: 03/09/17, 18:25

Perché tanta ignoranza è quella che li offende?

Messaggio di goaldrake » 29/11/2017, 10:21

Robi.c ha scritto: Sinceramente ho capito poco dEl messaggio dove mi hai citato
Forse non hai letto tutto e bene il mio post.
Il consumatore va dove gli conviene, il mercato dell acquariofilia è un mercato a facile ingresso, lento, e poco remunerativo
Metti insieme tutto questo col fatto che un negozio online ha più visibilità e prezzi minori e capisci perché un negozio fisico è in crisi
Non puoi dire che un negozio fisico non abbia tanti costi dai...
i costi dei negozi fisisci sono anche fin troppo alti. Pero' questo non giustifica la slealtà che spesso si incontra, solo al fine di quadagnare.
L'ultima volta che sono andato nel negozio fisico del mio paese, davanti a me c'era un cliente toalmente ignorante in materia( e lo dico io che non mi reputo un esperto) al quale il negoziante stava preparando una di quelle vasche sottili di profindita e alte circa 40 cmq inserite in una cornice di legno. Un soprammobile insomma.
Il cliente gli ha chiesto di inserire i "combattenti" e lui si è limitato a dire: " si va bene, ma la regola prevede che per una settimana ci giri solo acqua per maturare il filtro.
Io ho taciuto, ma non ce la facveo più a sentire certe minchiate, e dissi " gentilmente mi dai una coppia di guppy, che tolgo subito il disturbo"....

Si puo' assistere a scene del genere solo perchè il negozinate deve guadagnare? Ovviamente a quel cliente se spieghi la prassi della maturazione del filtro e se spieghi che in 15 litri non ci puoi mettere niente o quasi, quello gira le spalle e se ne va, perchè lui lo sfizio se lo vuole togliere subito. Appunto, sfizio, non passione...
Un bel viso è pericoloso, una bella mente può essere devastante...!

Avatar utente
Robi.c
Moderatore Globale
Messaggi: 3025
Iscritto il: 05/11/15, 23:44

Perché tanta ignoranza è quella che li offende?

Messaggio di Robi.c » 29/11/2017, 10:21

Ho scritto che non si hanno idea dei costi dietro ad un negozio e hai detto che non sei mai d'accordo nella vita.
Avrò capito male io.
Comunque nemmeno io li giustifico, semplicemente li capisco.
Un saluto

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti