100l di acquario e zero esperienza

Se hai tutto da imparare... benvenuto!

Moderatori: gem1978, roby70

Rispondi
Avatar utente
lama.oreste
star3
Messaggi: 12
Iscritto il: 29/10/14, 14:26
Profilo Completo
Contatta:

Re: 100l di acquario e zero esperienza

  • Cita

Messaggio di lama.oreste » 18/11/2014, 14:57

Queste sono due foto dell'acquario prima che le alghe aumentassero.

Avatar utente
Jack of all trades
Ex-moderatore
Messaggi: 1196
Iscritto il: 18/05/14, 9:41
Profilo Completo

Re: 100l di acquario e zero esperienza

  • Cita

Messaggio di Jack of all trades » 18/11/2014, 15:50

Ciao, se sono diatomee come avrai letto nell'articolo basta aspettare, quando finiscono i silicati muoiono, si staccano e vengono risucchiate dal filtro. Intanto salvo urgenze non fare cambi d'acqua, per non rischiare di aggiungere altri silicati che le favoriscano.
Riguardo ai test, le striscette sono molto semplici, le metti nell'acqua 2-3 secondi e poi attendi un minuto e confronti con la scala che ti viene fornita. È vero che ti danno range ampi -per questo vengono definite imprecise- ma a meno che siano molto vecchie o mal conservate non sbagliano. Inoltre con 12-15 € te la cavi!

Avatar utente
lama.oreste
star3
Messaggi: 12
Iscritto il: 29/10/14, 14:26
Profilo Completo
Contatta:

Re: 100l di acquario e zero esperienza

  • Cita

Messaggio di lama.oreste » 20/01/2015, 8:48

Buongiorno,
vorrei un consiglio, attualmente nel mio acquario ci sono 3 corydoras e volevo sapere che specie di pesci ci posso abbinare, cerco qualcosa di facile ma che sia colorato e vivace.

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17234
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Profilo Completo
Contatta:

Re: 100l di acquario e zero esperienza

  • Cita

Messaggio di cuttlebone » 20/01/2015, 9:23

Se non vuoi difficoltà perché sei all'inizio della tua carriera acquariofila, i famosi Guppy sarebbero un'ottima soluzione in quanto a colori e vivacità, oltre che semplicità ed adattabilità ai valori della nostra acqua di rete.
Se non hai molta dimestichezza, ti conviene rimanere su specie che non richiedano particolari adattamenti della tua acqua di rete, non impossibili, certo, ma sicuramente più laboriosi :)
Partendo con una mezza dozzina, rigorosamente a preponderanza femminile (data la vivacità sessuale dei maschi),,ti troveresti nel giro di qualche mese con una colonia veramente interessante :)
Altro passaggio, la sostituzione delle piante finte con quelle vere: non sai cosa ti stai perdendo... ;)
Ci sarebbe dell'altro, ma andiamo per gradi ;)
Ah, nel tuo interesse, prima di acquistare, passa di qui ;)
"Fotti il sistema. Studia!"

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: BollaPaciuli, lufox84, massimomar e 4 ospiti