Il mio nuovo televisore alternativo

Se hai tutto da imparare... benvenuto!

Moderatori: roby70, gem1978

Rispondi
Avatar utente
fragolindo
star3
Messaggi: 108
Iscritto il: 17/01/19, 0:56

Il mio nuovo televisore alternativo

Messaggio di fragolindo » 18/01/2019, 2:41

Eccomi qua finalmente :ymparty:

Apro questo topic come caldamente consigliato da tutti quelli con cui ho avuto il piacere di parlare da quando mi sono iscritto.

Ebbene ho in casa da qualche giorno un paio di pesci che grazie a @lauretta e @Acquariana siamo riusciti ad identificare.
Si tratta di due Carassius Auratus (Oranda e Red top credo) a doppia coda e con pinna dorsale, i classici pesci rossi con cui iniziano tutti.

Inutile dire che mi sono reso conto io stesso che nella classica vaschettina da 5 litri sarebbero morti soffocati (anzi forse soffocano già visto che boccheggiano continuamente in superficie).

Sono prontamemte partito alla carica e ho riesumato dal ripostiglio un po di materiale più serio che prendeva polvere da 20 anni ormai (lo vedete in firma). @Tony98 si è gentilmemte offerto di assisteremi fisicamente nell'allestirlo ma prima di tutto bisognerebne capire cosa metterci e stilare una lista di materiale necessario.

Vi spiego, la mia idea è quella di utilizzare meno marchingegni e macchinari possibili facendo in modo che l'acquario sia il più autosufficiente possibile, minimizzando quindi i cambi di acqua, le sifonature ecc.. Questo perché principalmente nel mio appartamentino non ho gli spazi adatti ad operazioni particolari (già il titolo dovrebbe farvi capire cosa sacrificherò per dar una vita più dignitosa a questi due piccolini) ed anche perché avendo il soggiorno quasi comunicante con le camere da letto ho paura che il movimento dell'acqua, dei motori, bolle ecc a lungo andare mi facciano perdere quel poco di sonno che mi concedo %-(

Dunque, mi affido completamente a voi per le proposte di allestimento.

Una volta reperito il necessario e disposto tutto quanto dovrà passare un mese, durante il quale tenere monitorati i valori dell'acqua (nitriti e nitrati se non ho capito male). Nel frattempo ho già in mente di spostare comunque i pescetti in una vasca piu grande giusto per assicurarmi che sopravvivano fino al momento del trasferimento di cui mi sto acculturando grazie ai tutorial di Alessia @DxGx ^:)^

P. S. Visto che vi ho taggati tutti? :x

Posted with AF APP
HARDWARE
Darling 505 (40 lt)
Pompa filtro 230 lt.h
Barre LED 46cm 6500k (x2)

FAUNA
2x Carassius Auratus (Gray Oranda red top )

FLORA
Anubias Barteri
Anubias Nana
Ceratophillum
Aegagropila Linnaei

Avatar utente
Tritium
star3
Messaggi: 583
Iscritto il: 29/09/17, 16:32

Il mio nuovo televisore alternativo

Messaggio di Tritium » 18/01/2019, 3:59

Potresti provare un fondo fertile per dover usare il meno possibile fertilizzazioni a colonna...

C'è anche il problema dell'avvio (sai, la maturazione dell'acquario ecc... dato che avevi materiale in cantina, do per scontato che tu conosca il ciclo dell'azoto e via dicendo). A 3 settimane dal "trasloco" degli oranda, avrai il picco di nitriti :-?
Sempre meglio di 5 litri comunque immagino.

Ultimo, ma non meno importante, mi sa che sei nella sezione sbagliata. Ti conviene aprire un topic uguale in "il mio primo acquario", anche se non è tecnicamente il tuo primo, però lì seguono proprio i casi come il tuo, partendo dalla vasca, scelta fondi, piante ecc :-bd
Soltanto... un altro... acquario... ancora... :(|)
#TeamNoFilter [-x

Avatar utente
Tony98
star3
Messaggi: 973
Iscritto il: 30/12/17, 9:45

Il mio nuovo televisore alternativo

Messaggio di Tony98 » 18/01/2019, 7:59

C'è anche il problema dell'avvio (sai, la maturazione dell'acquario ecc... dato che avevi materiale in cantina, do per scontato che tu conosca il ciclo dell'azoto e via dicendo). A 3 settimane dal "trasloco" degli oranda, avrai il picco di nitriti :-?
Sempre meglio di 5 litri comunque immagino.
Mi sono già offerto di prestare @fragolindo una vaschetta di quarantena da 45 litri circa (50x35x26), con filtro a spugna, per poterli tenere comodi finché l'acquario non sarà pronto :-bd
la mia idea è quella di utilizzare meno marchingegni e macchinari possibili facendo in modo che l'acquario sia il più autosufficiente
Sono Carassi, basta il filtro (che già hai) e una fonte di luce, basta.
Per quanto riguarda l'autosufficienza la vedo molto ma molto dura #:-s ...con 2 rossi in 40 litri, con le poche piante che si possono inserire [-( ... Se voi realizzare un acquario che si gestisce quasi da solo devi proprio cambiare fauna :( ...

Posted with AF APP
"C'è sempre un pesce più grande"
~ Qui Gon Jinn

"Non mi piace la sabbia, è ruvida, grezza, irrita la pelle e finisce dappertutto..."
~ Anakin Skywalker

Avatar utente
lauretta
Moderatore Globale
Messaggi: 9061
Iscritto il: 10/04/17, 13:44

Il mio nuovo televisore alternativo

Messaggio di lauretta » 18/01/2019, 8:49

fragolindo ha scritto: forse soffocano già visto che boccheggiano continuamente in superficie
In effetti questa vaschetta è davvero troppo piccola.
Comunque fai un breve video e linkalo nell'altro topic già aperto in Carassi, così vediamo se per caso sono ammalati :-?

Tritium ha scritto: Potresti provare un fondo fertile per dover usare il meno possibile fertilizzazioni a colonna...
L'idea sarebbe buona, ma non con i carassi.
Grufolano tanto sul fondo e tirerebbero su il substrato fertile, non va bene.
Meglio un fondo inerte, eventualmente si aggiungono stick, ma adesso della fertilizzazione non mi preoccuperei ;)

Ma @fragolindo non ho capito da quanti litri è l'acquario che devi allestire :-\

Posted with AF APP
Questi utenti hanno ringraziato lauretta per il messaggio:
Tritium (18/01/2019, 12:14)
i pignoli salveranno il mondo!! ... in ritardo ... :-!!!

Avatar utente
gem1978
Moderatore Globale
Messaggi: 10684
Iscritto il: 04/09/17, 12:50

Il mio nuovo televisore alternativo

Messaggio di gem1978 » 18/01/2019, 9:11

lauretta ha scritto: Ma @fragolindo non ho capito da quanti litri è l'acquario che devi allestire
È visto che ci siamo scrivi anche le misure in cm ;)

Posted with AF APP
Steinoff wrote:Lo Zen e l'arte di aspettare che il silicone asciughi...
Monica said:Lo Zen e l'arte di aspettare che l'acquario maturi...
Trotasalmonata declared:Lo Zen e l'arte di farsi i c@...
Lo Zen è ammirare l'acquario

Avatar utente
fragolindo
star3
Messaggi: 108
Iscritto il: 17/01/19, 0:56

Il mio nuovo televisore alternativo

Messaggio di fragolindo » 18/01/2019, 11:09

Wow siete stati super rapidi con le risposte!

@Tritium in realtà questo è a tutti gli effetti il mio primo acquario. L'attrezzatura che ho rimediato era di mia mamma, che ha accantonato tutto quando è rimasta incinta di me e da lì non è mai stato riesumato.
Io parto proprio da zero, quello che so lho fatto su in questi giorni da quando sono iscritto al forum :-B

Comunque istintivamente avrei usato anche io un fondo inerte, magari granuloso da 3 o 5 mm proprio perché i carassi tendono a mangiare e sputare sul fondo :-?? Però mi resterebbe il problema che faticherei a mantenere la flora

@lauretta l'acquario che intendo allestire è quello che ho recuperato dal magazzino. È da 40 litri dichiarati (vedete tutto in firma) le misure sono 50x24,5x26,5 cm.
Forse vi ho confuso con il discorso di una seconda vasca che mi deve prestare @Tony98, e che ha il solo scopo di dare più aria ai pescetti durante il mese di maturazione. Pertanto li non vi saranno né fondi né filtri né altro.

Ora posto anche il video nell'altra discussione :-bd

Posted with AF APP
Questi utenti hanno ringraziato fragolindo per il messaggio:
Tritium (18/01/2019, 12:15)
HARDWARE
Darling 505 (40 lt)
Pompa filtro 230 lt.h
Barre LED 46cm 6500k (x2)

FAUNA
2x Carassius Auratus (Gray Oranda red top )

FLORA
Anubias Barteri
Anubias Nana
Ceratophillum
Aegagropila Linnaei

Avatar utente
Acquariana
star3
Messaggi: 322
Iscritto il: 09/10/18, 16:36

Il mio nuovo televisore alternativo

Messaggio di Acquariana » 18/01/2019, 14:46

Beh, innanzitutto se pensi di mettere delle piante, puoi metterne solo quelle che i pesci rossi non amano mangiucchiare! Anubias, vallisneria, Nuphar, crinum, potamogeton, Ceratophyllum demersum, fontinalis, sagittaria, lysimachia sono i tipi consigliabili (per eventuali incompatibilità fra le piante, guarda la sezione apposta). Come fondo, io optetei per ghiaia di fiume a grana non troppo fine, e qualche sasso arrotondato per arredare un po'. Il filtro io non lo amo, ma penso che tu debba metterlo, perché i carassi sporcano parecchio; se lo trovi magari potresti mettere un filtro sotto sabbia. Come cambi, basta un 20/30% ogni 10 o 15 giorni, se hai il filtro. Del riscaldatore non c'è bisogno. Avevo due carassi tipo cometa, quando li presi non sapevo quanto crescevano, e alla fine mi ero trovata due pesciottoni...!

Posted with AF APP
Questi utenti hanno ringraziato Acquariana per il messaggio:
fragolindo (18/01/2019, 14:48)

Avatar utente
roby70
Assistente Tecnico
Messaggi: 17815
Iscritto il: 06/01/16, 18:56

Il mio nuovo televisore alternativo

Messaggio di roby70 » 18/01/2019, 15:04

Alle piante aggiunto... Egeria, Hydrocotyle, Pistia.
Il problema è che ogni pesce rosso è diverso e quindi vanno trovate le piante che non mangiano... ad esempio i miei non mangiano la lemna :((
"Ognuno è un genio. Ma se si giudica un pesce dalla sua abilità di arrampicarsi sugli alberi lui passerà tutta la sua vita a credersi stupido"
(Albert Einstein)

Avatar utente
lauretta
Moderatore Globale
Messaggi: 9061
Iscritto il: 10/04/17, 13:44

Il mio nuovo televisore alternativo

Messaggio di lauretta » 18/01/2019, 16:32

fragolindo ha scritto: l'acquario che intendo allestire è quello che ho recuperato dal magazzino. È da 40 litri dichiarati (vedete tutto in firma) le misure sono 50x24,5x26,5 cm.
:-!!! @fragolindo... meno male che nel topic in Carassi, dopo aver letto l'articolo Pesci Rossi: storia, razze, curiosità mi avevi detto "tutto chiaro, nessuna domanda"!!! [-(
Per punizione lo rileggi due volte a voce alta!! :ymdevil:
A parte gli scherzi ;) due carassi eteromorfi non possono vivere in un acquario così piccolo!!
Ti ci vorrebbe almeno un 100 litri netti, con almeno 80 cm di lato lungo (ma meglio 100 cm) :-??
In un acquario così piccolo come il tuo non potrebbe starci neanche un solo carassio, perché hanno bisogno di spazio per il nuoto, altrimenti vanno in contro a rachitismo :(
Meglio se approfondiamo l'argomento in sezione Carassi, spero che questa volta avrai qualche domanda!! :D :-bd

Posted with AF APP
i pignoli salveranno il mondo!! ... in ritardo ... :-!!!

Avatar utente
Tony98
star3
Messaggi: 973
Iscritto il: 30/12/17, 9:45

Il mio nuovo televisore alternativo

Messaggio di Tony98 » 18/01/2019, 16:51

Il filtro io non lo amo, ma penso che tu debba metterlo, perché i carassi sporcano parecchio
Col filtro è già a posto :-bd ha una bella sump, basta aggiungere spugne e cannolicchi nuovi...
Hydrocotyle, Pistia.
Hai dei rossi un po' schizzinosi :)) da me si sono mangiati pure la Stratiotes aloides!!!! Non so se rendo l'idea
A parte gli scherzi ;) due carassi eteromorfi non possono vivere in un acquario così piccolo!!
Ti ci vorrebbe almeno un 100 litri netti, con almeno 80 cm di lato lungo
Gliel'ho già detto... Se dovessero cominciare a stare male e se @fragolindo non ha modo di procurarsi una vasca adatta, sono disponibile ad ospitarli nel mio laghetto ;) Il problema è che siamo proprio nella stagione più sbagliata per introdurre nuovi ospiti :(

Posted with AF APP
"C'è sempre un pesce più grande"
~ Qui Gon Jinn

"Non mi piace la sabbia, è ruvida, grezza, irrita la pelle e finisce dappertutto..."
~ Anakin Skywalker

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Monica e 4 ospiti