Il mio primo acquario Rio 180

Se hai tutto da imparare... benvenuto!

Moderatori: gem1978, roby70

Rispondi
Avatar utente
BollaPaciuli
Assistente Tecnico
Messaggi: 8001
Iscritto il: 17/04/16, 16:37
Profilo Completo

Il mio primo acquario Rio 180

  • Cita

Messaggio di BollaPaciuli » 10/01/2018, 10:40

Squalo1975 ha scritto: guppy
Sono da acqua dura ed alcalina...gli altri (principali) da tenere e sub.neutra.
Squalo1975 ha scritto: neon
Se li hai... con gli P. scalare, se piccoli possono convivere.
P.s il tuo profilo dice...cardinali :-?
Squalo1975 ha scritto: corydoras
Occorre approfondire quali nello specifico.
Ale ...tra Caronte :ymdevil: e San Pietro O:-)


tutto ciò che so te lo insegnerò,
finchè arriverà il giorno in cui Tu lo insegnerai ad un altro come te

Avatar utente
roby70
Moderatore Globale
Messaggi: 14279
Iscritto il: 06/01/16, 18:56
Profilo Completo

Il mio primo acquario Rio 180

  • Cita

Messaggio di roby70 » 10/01/2018, 11:51

Squalo, come ti è già stato detto varie volte o tieni i guppy ed i cory e gli abbini i neon al posto dei cardinali che hai adesso oppure dai via i pesci che hai adesso è riparti con un nuovo allestimento.
I pesci che hai indicato non sono compatibili con quelli che hai già.
"Ognuno è un genio. Ma se si giudica un pesce dalla sua abilità di arrampicarsi sugli alberi lui passerà tutta la sua vita a credersi stupido"
(Albert Einstein)

Avatar utente
Squalo1975
star3
Messaggi: 269
Iscritto il: 25/12/17, 4:09
Profilo Completo

Il mio primo acquario Rio 180

  • Cita

Messaggio di Squalo1975 » 11/01/2018, 0:57

Dandano ha scritto:
BollaPaciuli ha scritto: @Dandano lascio a te l'onore
Grazie :D
Squalo1975 ha scritto: Betta
In una vasca del genere potresti mettere 3 femmine o provare 3 femmine e un maschio. Potresti affiancarci un gruppo piuttosto numeroso di piccoli pesci da branco.
Betta Splendens in acquario: allevamento e riproduzione
Primo pesce da branco che mi è venuto in mente.
Boraras brigittae, rosso in acquario.
Sul fondo potresti mettere qualche caridina japonica.
Il tuo allestimento sarebbe perfetto.
Squalo1975 ha scritto: Colisa
Di questi potresti mettere una coppia o un trio, comunque bisogna poi vedere che specie scegli ;)
Come abbinamenti la scelta è uguale al betta.
Condividono valori e habitat simil ma non vanno assolutamente messi insieme.
Il tuo allestimento sarebbe perfetto.
Squalo1975 ha scritto: Cacatuoides
Mai avuti ma li ho sempre trovati interessanti, soprattutto per la riproduzione e le cure parentali.
Nella tua vasca potrebbe starci una coppia, o forse un harem addirittura (anche se le femmine possono diventare molto aggressive tra loro).
Ti lascio da leggere questo:
Apistogramma cacatuoides
Riproduzione Apistogramma cacatuoides

Areale completamente diverso da Betta e Colisa quindi assolutamente no insieme.
Il tuo allestimento dovrebbe andare bene, l'unica cosa che tipo di fondo hai? Avrebbero bisogno della sabbia.
Squalo1975 ha scritto: Macmasteri
Dovrebbero avere esigenze simili ai cacatuoides, non ti consiglierei di metterli insieme. Ne con i cacatuoides ne con Betta e Colisa.
Squalo1975 ha scritto: Biotodoma cupido
Li ho cercati ora per la prima volta.
Personalmente li eviterei perchè non sono proprio facili e forse la tua vasca non ha nemmeno le dimensioni adatte.
Squalo1975 ha scritto: Dicrossus filamentosus
Anche qui lascerei stare, non te li godresti, per riprodursi hanno bisogno di valori un pò troppo acidi per una vasca normale e non si trovano molto facilmente in negozio.
Squalo1975 ha scritto: Anomalochromis thomasi
So dirti ben poco, li ho cercati adesso anche io. Non sembrano difficili. Se ti interessano approfondiamo insieme o cerchiamo qualcuno che sappia dirti di più.
Squalo1975 ha scritto: Pherophillum scalare
Il mio dubbio è la colonna d'acqua e lo spazio per il nuoto, questi pesci sono davvero ingombranti da adulti.
Personalmente io te li sconsiglierei. I pesci piccoli comunque credo se li mangino senza troppi problemi...

Gli altri non li conosco ma non li sto nemmeno a cercare perchè la cosa sta diventando lunghina :D



Riassumendo, il mio consiglio è di non sottovalutare il monospecifico. Spesso è molto più gratificante avere una sola specie a suo agio in un allestimento dedicato piuttosto che molte specie diverse ammucchiate in quello che è solo un compromesso. Se un pesce è a suo agio è molto più interessante e molto più bello da vedere.

Le specie che ritengo più adatte al tuo acquario e che secondo me più ti godresti senza complicarti troppo la vita, secondo le mie conoscenze, sono il Betta e il Colisa o anche i cacatuoides se hai un fondo sabbioso.
► Mostra testo
All'ira dopo circa 4 ore di documentazione in internet mi sono deciso anche se sicuramente per la mia decisione qualcuno storcerà il naso ma leggendo qua e là ho letto che i tanto sconsigliato neon con i ciclidi nani se ho capito bene ha la funzione di "pesci Rassicuranti ".... Comunque a grandi linee il mio intento è tenere i Guppy e 4 corydoras... Introdurre 10 neon, 10boraras Brigitte rosse,5-6 rain bowling fish e 6 Molly inoltre..
1 coppia di Trichogaster lalius
1 coppia di cacautoides
1coppia di Pelvicharomis pulcher....
Ho bestemmiato x_x x_x x_x x_x?
È UNA COSA ASSURDA O FATTIBILE?

Posted with AF APP

Avatar utente
Dandano
Moderatore Globale
Messaggi: 7906
Iscritto il: 20/10/15, 20:52
Profilo Completo

Il mio primo acquario Rio 180

  • Cita

Messaggio di Dandano » 11/01/2018, 8:39

Squalo1975 ha scritto: Comunque a grandi linee il mio intento è tenere i Guppy e 4 corydoras... Introdurre 10 neon, 10boraras Brigitte rosse,5-6 rain bowling fish e 6 Molly inoltre..
1 coppia di Trichogaster lalius
1 coppia di cacautoides
1coppia di Pelvicharomis pulcher....
Ho bestemmiato ?
È UNA COSA ASSURDA O FATTIBILE?
Ma il mio messaggio che hai quotato lo hai letto? :-?

Posted with AF APP
"Think globally, act locally"
27/09/2017

"Heaters gonna heat" cit.

Avatar utente
roby70
Moderatore Globale
Messaggi: 14279
Iscritto il: 06/01/16, 18:56
Profilo Completo

Il mio primo acquario Rio 180

  • Cita

Messaggio di roby70 » 11/01/2018, 8:40

Per me assurda :-??
Non so dove hai letto quelle informazioni ma stai mischiando pesci con esigenze complemente diverse ed in alcuni casi opposte.

Edit: scusa dandano :D
"Ognuno è un genio. Ma se si giudica un pesce dalla sua abilità di arrampicarsi sugli alberi lui passerà tutta la sua vita a credersi stupido"
(Albert Einstein)

Avatar utente
Dandano
Moderatore Globale
Messaggi: 7906
Iscritto il: 20/10/15, 20:52
Profilo Completo

Il mio primo acquario Rio 180

  • Cita

Messaggio di Dandano » 11/01/2018, 8:59

Mi autoquoto per risponderti:
Dandano ha scritto: Riassumendo, il mio consiglio è di non sottovalutare il monospecifico. Spesso è molto più gratificante avere una sola specie a suo agio in un allestimento dedicato piuttosto che molte specie diverse ammucchiate in quello che è solo un compromesso. Se un pesce è a suo agio è molto più interessante e molto più bello da vedere.
Aggiungendo che nel tuo caso non sarebbe solo un compromesso ma addirittura una forzatura e che quindi i pesci non solo non avrebbero i loro colori e atteggiamenti naturali ma addirittura ci lascerebbero le penne.
Per farti un'idea mischi pesci di acqua dura come i guppy a pesci di acqua acida come gli anabantidi e le Brigittae arrivando al salmastro dei molly. Va bene non puntare al biotopo ma livello geografico avresti 3 continenti in vasca! Mischi ciclidi e anabantidi che sono tutti molto territoriali.
Secondo te c'è anche solo la minima possibilità che possa funzionare?

Posted with AF APP
"Think globally, act locally"
27/09/2017

"Heaters gonna heat" cit.

Avatar utente
BollaPaciuli
Assistente Tecnico
Messaggi: 8001
Iscritto il: 17/04/16, 16:37
Profilo Completo

Il mio primo acquario Rio 180

  • Cita

Messaggio di BollaPaciuli » 11/01/2018, 9:48

parlo da chi ha un pasticcio in vasca, colisa con scalare, cory su fondo non adatto e altre specie poco adattate a stare insieme... mi spiace molto sia così, ma purtroppo ci si affeziona ai pesciotti e se non si vedono guai seri si lascia come è... ben sapendo che si vivono...ma non bene...e che la loro aspettativa di vita ne risente.

Ma andare a comporre una bomba...avendone le info (che io non avevo quando ho inziato...ed in negozio ogni pesce chw chiedi se puoi mettere dicono Si!) è fare del male alla fauna e anche a se stessi
Ale ...tra Caronte :ymdevil: e San Pietro O:-)


tutto ciò che so te lo insegnerò,
finchè arriverà il giorno in cui Tu lo insegnerai ad un altro come te

Avatar utente
Dandano
Moderatore Globale
Messaggi: 7906
Iscritto il: 20/10/15, 20:52
Profilo Completo

Il mio primo acquario Rio 180

  • Cita

Messaggio di Dandano » 11/01/2018, 9:53

BollaPaciuli ha scritto: Ma andare a comporre una bomba...avendone le info (che io non avevo quando ho inziato...ed in negozio ogni pesce chw chiedi se puoi mettere dicono Si!) è fare del male alla fauna e anche a se stessi
Quoto.
Poi ognuno è libero di fare quello che meglio crede nella propria vasca. Il problema è che nel migliore dei casi avresti pesci sbiaditi, apatici e con pinne mangiate e qualche cadavere per terra. Anche a livello estetico non è il massimo [-x
Oltretutto eri partito benissimo con un gran bel allestimento che potenzialmente può essere perfetto per molte specie

Posted with AF APP
"Think globally, act locally"
27/09/2017

"Heaters gonna heat" cit.

Avatar utente
Squalo1975
star3
Messaggi: 269
Iscritto il: 25/12/17, 4:09
Profilo Completo

Il mio primo acquario Rio 180

  • Cita

Messaggio di Squalo1975 » 11/01/2018, 13:41

roby70 ha scritto: Per me assurda :-??
Non so dove hai letto quelle informazioni ma stai mischiando pesci con esigenze complemente diverse ed in alcuni casi opposte.
pesci rassicuranti
Vengono chiamati 'pesci rassicuranti' quelli appartenenti a specie altamente sociali, che nuotano in acque aperte, il cui comportamento può venire interpretato come indicatore di sicurezza ambientale dai ciclidi, che assumono così un comportamento più naturale.
Sui Pesci Rassicuranti (P.V. Loiselle)
Spiegazione precisa e dettagliata su cosa si intende per pesci rassicuranti (dither fish) e sul perchè siano di grande beneficio negli acquari dedicati ai ciclidi; inoltre viene spiegata la differenza tra pesci rassicuranti e pesci bersaglio (target fish), termini spesso confusi tra loro.

Posted with AF APP

Avatar utente
BollaPaciuli
Assistente Tecnico
Messaggi: 8001
Iscritto il: 17/04/16, 16:37
Profilo Completo

Il mio primo acquario Rio 180

  • Cita

Messaggio di BollaPaciuli » 11/01/2018, 14:02

In questo momento non ne nego, ne confermo che neon + clcidi nani si possa fare,
faccio un passo oltre:

-->il problema resterebbe tutto il resto della popolazione che vuoi mettere :ymsigh:
Ale ...tra Caronte :ymdevil: e San Pietro O:-)


tutto ciò che so te lo insegnerò,
finchè arriverà il giorno in cui Tu lo insegnerai ad un altro come te

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Vincenzo95 e 7 ospiti