problema piante! non capisco...

Galleggianti, palustri... acquatiche

Moderatori: Nijk, Matty

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6871
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: problema piante! non capisco...

Messaggio di darioc » 20/07/2015, 19:56

Sali pure a 20-25. ;)
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Avatar utente
naftone1
Ex-moderatore
Messaggi: 5762
Iscritto il: 15/07/15, 10:01

Re: problema piante! non capisco...

Messaggio di naftone1 » 20/07/2015, 19:59

20/25? Non è tanto? Quanl'è un valore di allarme? Ho guppy, Caridina e lumache che non vorrei uccidere... Immagino le Caridina siano le più delicate...
Mio padre era una persona di poche parole... un giorno mi disse: "figliolo"

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6871
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: problema piante! non capisco...

Messaggio di darioc » 20/07/2015, 20:39

naftone1 ha scritto:Quanl'è un valore di allarme?
Stai sereno. 25 mg/l sono tollerati da tutti i pesci. C'è chi indica questa come soglia massima per i betta per salvaguardare le code ma varie esperienze di questo forum sembrano essere in disaccordo con questa teoria. Per pesci delicati è meglio rimanere sotto i 50 mg/l. Con i pesci normali/robusti si può arrivare anche oltre. Meglio non superare i 100 mg/l.
Che caridina hai?
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Avatar utente
naftone1
Ex-moderatore
Messaggi: 5762
Iscritto il: 15/07/15, 10:01

Re: problema piante! non capisco...

Messaggio di naftone1 » 20/07/2015, 21:04

Diverse giaponiche e una atyopsys (non sono del tutto sicuro che si scriva così) :D
Mio padre era una persona di poche parole... un giorno mi disse: "figliolo"

Avatar utente
naftone1
Ex-moderatore
Messaggi: 5762
Iscritto il: 15/07/15, 10:01

Re: problema piante! non capisco...

Messaggio di naftone1 » 20/07/2015, 21:15

Ho messo i pezzi di stick nel fondo, ho sciolto uno stick in 3l, aggiunto 250ml di nutronferro al mix e sto somministrando 80ml di questa sbobba in colonna quotidianamente da un paio di giorni... L'hygrophila sembrerebbe gradire anche se presto per esserne certi... Tengo monitorati gli NO3- e aggiusto le dosi di conseguenza finché non ho tutto per il pmdd...
Mio padre era una persona di poche parole... un giorno mi disse: "figliolo"

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6871
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: problema piante! non capisco...

Messaggio di darioc » 20/07/2015, 21:53

naftone1 ha scritto:Ho messo i pezzi di stick nel fondo, ho sciolto uno stick in 3l, aggiunto 250ml di nutronferro al mix e sto somministrando 80ml di questa sbobba in colonna quotidianamente da un paio di giorni...
Non mi pare un buon sistema...
TI conviene somministrare un quarto o un terzo sciolto quando reputi abbiano spazzolato tutto. Inoltre non aveva senso mescolare il nutro ferro. Era meglio tenerlo separato in modo da darlo al bisogno. Hai presente che il pmdd ha tutti gli elementi separati? Con i tutto in uno si finisce sempre per creare accumuli o non rispettare le esigenze delle piante.
Se vuoi continuare con integratori liquidi prendi assieme al resto del pmdd cifo fosforo e cifo azoto. Il vantaggio principale degli stick è il lento rilascio ma se bisogna scioglierli allora conviene usare i cifo ed introdurre separatamente tutti i nutrienti in modo da avere maggior controllo...
Ti era stato consigliato di sciogliere lo stick per la prima volta, per alzare subito le concentrazioni nell'attesa che iniziasse l'effetto di quello intero. Ma c'è lo hai messo un pezzo di stick intero nel filtro?
Comunque se sei a zero di nitrati di nuovo fai bene a risomministrare stick sciolto.
naftone1 ha scritto:Tengo monitorati gli NO3- e aggiusto le dosi di conseguenza finché non ho tutto per il pmdd...
Guarda le piante. Non è detto che quegli stick siano equilibrati per il tuo acquario è quindi che i vari elementi vengano consumati allo stesso modo. L'unico modo è guardare le piante. Darebbero una grossa mano conduttivimetro è test dei fosfati. Inoltre gli oligo di quegli stick di solito sono insufficienti.
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Avatar utente
naftone1
Ex-moderatore
Messaggi: 5762
Iscritto il: 15/07/15, 10:01

Re: problema piante! non capisco...

Messaggio di naftone1 » 20/07/2015, 22:16

I nitrati sta mattina erano di nuovo <5 quindi ho aggiunto... A sto punto li porto attorno a 20 salendo per gradi nel giro di qualche giorno e poi mi procuro tutto il resto e si inizia a pompare... ;)
Mio padre era una persona di poche parole... un giorno mi disse: "figliolo"

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6871
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: problema piante! non capisco...

Messaggio di darioc » 21/07/2015, 9:57

Hai letto nell'articolo sul pmdd base perché tenere gli elementi separati?
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Avatar utente
naftone1
Ex-moderatore
Messaggi: 5762
Iscritto il: 15/07/15, 10:01

Re: problema piante! non capisco...

Messaggio di naftone1 » 21/07/2015, 10:01

darioc ha scritto:Hai letto nell'articolo sul pmdd base perché tenere gli elementi separati?
sisi ma non avendo tutti i test adeguati non ho modo di dosare i singoli elementi quindi per questi 10gg devo fare "a occhio" e visto che non sono esperto, per paura di far danni mi metto come obbiettivo solo quello di avere i nitrati ad un giusto livello entro l'inizio della fertilizzazione pmdd... me la prendo comoda e li faccio salire un pochino alla volta "temporeggiando"...
Mio padre era una persona di poche parole... un giorno mi disse: "figliolo"

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6871
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: problema piante! non capisco...

Messaggio di darioc » 21/07/2015, 10:35

Non è corretto come ti ho detto.
Innanzitutto non è possibile misurare tutto coi test. Ferro ed oligo non si possono misurare.
Inoltre le piante sono molto più affidabili. Bisogna imparare a guardare le piante ed usare i test solo per conferma. Le piante danno segnali diversi a seconda dell'elemento carente. Quando mostrano una carenza che non conosci apri un topic con foto, valori e fertilizzazione dell'ultimo periodo e noi ti diciamo che carenza è e da cosa li abbiamo capito.
naftone1 ha scritto:per questi 10gg devo fare "a occhio"
L'ideale sarebbe riuscire a fare sempre ad occhio. ;)
naftone1 ha scritto:per paura di far danni mi metto come obbiettivo solo quello di avere i nitrati ad un giusto livello entro l'inizio della fertilizzazione pmdd...
Come ti ho detto non è indicativo. Tu guarda le piante e vedi se crescono decentemente. Come ti ho detto non aspettarti chissà cosa perché hai poca luce. Guarda soprattutto le galleggianti.
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti