Pagina 3 di 6

Ma il pH basso fa miracoli?

Inviato: 14/03/2019, 21:59
di tropicano
Non è che con i sali hai aggiunto anche Na a palate? :-?

Ma il pH basso fa miracoli?

Inviato: 14/03/2019, 22:02
di Pisu
No tranquillo, carbonato di calcio e solfato di magnesio. Ormai nel tempo l'unico sodio che ho dentro deriva solo dal mangime

Ma il pH basso fa miracoli?

Inviato: 14/03/2019, 22:14
di lucazio00
Pisu ha scritto: carbonato di calcio e solfato di magnesio
Che è il modo più facile di alzare conducibilità, GH, KH e pH...tutti insieme e nel modo giusto!

Ma il pH basso fa miracoli?

Inviato: 14/03/2019, 22:29
di Pisu
@lucazio00 ho il merito di averti portato a 1000 grazie :D

Ma il pH basso fa miracoli?

Inviato: 18/03/2019, 17:10
di GiovAcquaPazza
Humboldt ha scritto:
Pisu ha scritto: pH attualmente a 6,2, che costantemente scende...che poi non so bene il perché.
Pisu ha scritto: GH 8, KH 5 che nel tempo continuo ad alzare per compensare.
Le due cose sono legate...
Il processo di filtrazione biologica, in generale, e di nitrificazione in particolare consuma carbonati (bicarbonato di calcio e di potassio) e produce H+.
Se il KH viaggia su livelli bassi (più o meno come nel tuo caso) e il processo di filtrazione tende ulteriormente ad abbassare il KH (consumando bicarbonato di calcio) il pH tende inesorabilmente a calare.

Nel filtro biologico per ossidare 1 g di azoto in forma ammoniacale NH4+ si consumano poco più di 4 g di O2 e circa 8-9 g di HCO3- (più o meno 7 g di CaCO3) con la produzione di circa 2 g di H+.
Da questo processo i batteri ricavano l'energia per crescere e moltiplicarsi.
Crescendo e moltiplicandosi hanno necessità di costruire il loro corpo (proteine) e lo fanno prendendo l'azoto e l'idrogeno dall'NH4+, e il carbonio dai bicarbonati.

Il tuo (pseudo) problema con la comparsa di nitriti misurabili con i test è, a mio modesto avviso, legato al fatto che il tuo acquario corre sempre molto velocemente e ha scarsa omeostasi https://it.wikipedia.org/wiki/Omeostasi
E' facile che spesso sia proprio l'azoto a essere carente; Ma non per le piante [-x (che sistemi di accumulo ne hanno diversi)
Per i batteri del filtro ;)
Non ho capito se consumano anche il calcio o si limitano ad ossidare il bicarbonato ..nel primo caso si manifesterebbe una cronica carenza di calcio (e diminuisione del GH) nelle vasche con filtro , cosa che per esempio io non riscontro .

Una cosa che mi accomuna con @Pisu è una certa tendenza al rialzo dei nitriti senza apparente motivazione , probabilmente nel mio caso il carico organico è sottodimensionato rispetto alla vegetazione ed al filtro ..di più non mi viene in mente ..
Il pH basso ? Secondo me aiuta soprattutto i pesci, nelle nostre vasche si accumulano un sacco di schifezze e limitare un attimo la proliferazione batterica male non fa

Ma il pH basso fa miracoli?

Inviato: 18/03/2019, 17:31
di Pisu
Il calcio più che altro lo ciucciano le lumachine.
Comunque ho sempre sti nitriti, non alti, però ora anche nell'altra vasca con pH a 5,8...anche lì venuti un po' dal nulla e il mio carico organico è basso...mi vien voglia di togliere i cannolicchi.
Io ho difficoltà a gestire sto pH onestamente

Ma il pH basso fa miracoli?

Inviato: 18/03/2019, 17:34
di GiovAcquaPazza
Pisu, quando parlo di nitriti intendo sempre a livelli bassi..però non ho mai misurato i nitriti a zero..magari poco sopra però mai a zero

Ma il pH basso fa miracoli?

Inviato: 18/03/2019, 17:36
di Humboldt
GiovAcquaPazza ha scritto: Non ho capito se consumano anche il calcio o si limitano ad ossidare il bicarbonato
Ossidano l'ammonio in nitrato e...
Humboldt ha scritto: Da questo processo i batteri ricavano l'energia per crescere e moltiplicarsi.
Crescere e moltiplicarsi vuol dire aumentare di dimensioni e di numero e quindi... sintetizzare proteine, acidi nucleici, vitamine e tanto altro; in pratica hanno bisogno di molto carbonio e se lo prendono riducendo la CO2, bicarbonati e carbonati.

Il calcio serve un pò a tutti (batteri, protozoi, alghe, piante, pesci, molluschi, crostacei, ecc.) e fortunatamente raramente è un fattore limitante.
Pisu ha scritto: Comunque ho sempre sti nitriti, non alti, però ora anche nell'altra vasca con pH a 5,8...anche lì venuti un po' dal nulla e il mio carico organico è basso...mi vien voglia di togliere i cannolicchi.
Io ho difficoltà a gestire sto pH onestamente
Non ricordo, ma con cosa fertilizzi l'azoto?

Ma il pH basso fa miracoli?

Inviato: 18/03/2019, 17:38
di Pisu
Bho, io me li ritrovo anche a 0,5...
Oggi non avevo tempo di misurarli, ho trovato i neon rosa in superficie (non sono mai lì), un po' di toxivec e sono tornati subito giù...
Ma il problema è che non ho fatto nulla di particolare

Aggiunto dopo 2 minuti 20 secondi:
Humboldt ha scritto: Non ricordo, ma con cosa fertilizzi l'azoto?
Ce l'ho basso, nitrati sui 5...
Per ora uso il Cifo fosforo che è sempre carente e contiene un po' di azoto. Il nitrato di potassio lo uso poco ed alternato al bicarbonato di potassio per sollevare il KH

Ma il pH basso fa miracoli?

Inviato: 18/03/2019, 17:42
di GiovAcquaPazza
@Humboldt
Ok riducono ma se il calcio non lo riutilizzano torna in soluzione sotto qualche forma.. carbonato..bicarbonato..solfato..trova un po’ di tutto in vasca e le reazioni sono poco prevedibili ma il GH non scende quindi sta lì..fino ad oggi ho notato che solo i cianobatteri in qualche modo fissano il calcio nella loro struttura

@Pisu
Con i nitriti a 0,5 i pesci non vengono in superficie ( due settimane fa ho avuto un problemino con il filtro ed ho gasato i batteri per mezza giornata ) , nemmeno gli oto che sono abbastanza sensibili..il problema deve essere un’altro