HELP! Dopo maturazione, valori terribili...

Se hai tutto da imparare... benvenuto!

Moderatori: gem1978, roby70

Avatar utente
Eddie78
star3
Messaggi: 66
Iscritto il: 10/09/17, 23:36

HELP! Dopo maturazione, valori terribili...

Messaggio di Eddie78 » 15/09/2017, 19:49

Eddie78 ha scritto: Riguardo ai parametri che mi hai chiesto dell'acquario da 0 lt cosa mi dici? Come sta procedendo?
Scusa ma in questi giorni sono andato e non riesco a capire a cosa ti riferisci :-??[/quote]

No problem! Mi riferivo al fatto che qualche giorno fa mi avevi chiesto di fare una analisi dell'acqua della vasca da 60 litri, per stabilire se era il caso di fare cambi d'acqua oppure no. Te li riporto:

pH= 6,8
Conducibilità= 194 micro Siemens
Nitriti = 0
Nitrati = 10
GH > 7d
KH = 6d
Cloro = 0
O2 = 10 mg/L
CO2 = Insufficiente (il test della AMTRA è molto qualitativo)

Tra le galleggianti quale sarebbe la più indicata, secondo te?

Avatar utente
roby70
Moderatore Globale
Messaggi: 15451
Iscritto il: 06/01/16, 18:56

HELP! Dopo maturazione, valori terribili...

Messaggio di roby70 » 15/09/2017, 20:27

Eddie78 ha scritto: No problem!
Grazie :D
I valori direi che sono buoni e non vedo necessità di fare alcun cambio; l'unica cosa è il valore di CO2 che hai riportato: stai erogando CO2 artificialmente? Se non lo stai facendo allora quel test non serve a niente :-??
Eddie78 ha scritto: Tra le galleggianti quale sarebbe la più indicata, secondo te?
Io con i rossi riesco a tenere Pistia e Salvinia; assorbono CO2 dall'aria e vivono praticamente di nitrati :))
"Ognuno è un genio. Ma se si giudica un pesce dalla sua abilità di arrampicarsi sugli alberi lui passerà tutta la sua vita a credersi stupido"
(Albert Einstein)

Avatar utente
Eddie78
star3
Messaggi: 66
Iscritto il: 10/09/17, 23:36

HELP! Dopo maturazione, valori terribili...

Messaggio di Eddie78 » 22/09/2017, 0:06

roby70 ha scritto:
Eddie78 ha scritto: No problem!
Grazie :D
I valori direi che sono buoni e non vedo necessità di fare alcun cambio; l'unica cosa è il valore di CO2 che hai riportato: stai erogando CO2 artificialmente? Se non lo stai facendo allora quel test non serve a niente :-??

No, in effetti ho preso il test perchè era in offerta sul sito su cui ho fatto gli ultimi acquisti e pensavo desse delle indicazioni più precise, con cui orientare la scelta di possibili ulteriori piante per il futuro... Riguardo all'erogazione artificiale di CO2 cosa mi dici? Non volevo complicarmi troppo la vita, ma mi sembra di capire che senza le piante a crescita rapida vadano abbastanza in crisi, è corretto? Ho visto che ci sono anche sistemi adatti ad acquari da 60L come il mio... Tu cosa consigli?
Eddie78 ha scritto: Tra le galleggianti quale sarebbe la più indicata, secondo te?
Io con i rossi riesco a tenere Pistia e Salvinia; assorbono CO2 dall'aria e vivono praticamente di nitrati :))
Nel mio negozio di fiducia non avevano nessuna pianta galleggiante, invece sono tornato da una breve vacanza al mare con una Riccia Fluitans (una pianta galleggiante disponibile in quel negozio), che tra l'altro mi sembra anche molto carina... Può andare bene?

Avatar utente
Eddie78
star3
Messaggi: 66
Iscritto il: 10/09/17, 23:36

HELP! Dopo maturazione, valori terribili...

Messaggio di Eddie78 » 22/09/2017, 0:40

Dopo essere stato via 5 giorni per una breve vacanza, vi aggiorno sugli sviluppi:

Vasca piccola (18lt): prima di andare via ho effettuato un cambio del 50% e dato una porzione di pastiglione della Tetra come mangime, quello specifico per i pesci rossi quando si va in vacanza. Al ritorno ho verificato i parametri e sono rimasto positivamente colpito: pH 6,8, Nitriti 0 e Nitrati 10, GH >4°d, KH 6°D, conducibilità 181 micro S. Sembrerebbe che dopo la prima settimana in cui trovavo nitriti a 0,5 nonostante i cambi giornalieri del 50% d'acqua, ora il filtro meccanico sia maturato in un filtro parzialmente biologico che riesce a gestire discretamente i due rossi ed i 3 paleatus...

Vasca grande (60lt): a 13 giorni dal secondo avvio acqua molto limpida, fanghi ora visibili sui cannolicchi del filtro Newa, lumache e alghette sulle piante e sul fondo leggermente aumentate, prima comparsa di macchie verdognole di alghe sui vetri. (con la calamita vengono comunque via facilmente). Le ultime piante inserite un paio di settimane fa cominciano a crescere (Bacopa e Rotala). Parametri simili a quelli della vasca da 18 lt, ovvero: pH 6,4, Nitriti 0 e Nitrati 10, GH >4°d, KH 6°D, conducibilità 211 micro S.

Alcuni giorni fa ho acquistato un piccolo aeratore, perchè prevedevo che sarebbe potuto essere utile nella vasca da 18 lt così sovrappopolata. In realtà la pompa del filtro meccanico, che è piuttosto potente, vedo che contribuisce molto all'ossigenazione e quindi ho rinunciato ad utilizzarlo. Pensavo quindi di inserirlo nella vasca da 60 litri, perchè ho letto che potrebbe aiutare la proliferazione dei batteri ed accelerare la maturazione del filtro. Non vorrei però che dall'altro lato mi riducesse ulteriormente la CO2 danneggiando la crescita della Bacopa e della Rotala Rotundifolia... Voi cosa consigliate?

Ultimo consiglio: fertilizzante per le piante, è il caso di cominciare a utilizzare qualcosa? Vi ricordo la situazione: fondo con ghiaietto, no fondo fertile, fertilizzato localmente con Hacquoss D4 dove ho inserito la Bacopa e la Rotala. In un angolo della vasca avrei ancora un po' di spazio per inserire eventualmente un'altra pianta a crescita rapida, pensavo a una Egeria Densa o a una Limnophila sessiliflora. Può valerne la pena?

Avatar utente
BollaPaciuli
Assistente Tecnico
Messaggi: 9871
Iscritto il: 17/04/16, 16:37

HELP! Dopo maturazione, valori terribili...

Messaggio di BollaPaciuli » 22/09/2017, 8:12

Eddie78 ha scritto: Pensavo quindi di inserirlo nella vasca da 60 litri, perchè ho letto che potrebbe aiutare la proliferazione dei batteri ed accelerare la maturazione del filtro. Non vorrei però che dall'altro lato mi riducesse ulteriormente la CO2 danneggiando la crescita della Bacopa e della Rotala Rotundifolia... Voi cosa consigliate?
Off Topic
:-t
--4 tabs di "mani in tasca"
--15ml di pazienza 2 volte al dì
;)
Scherzi a parte, l'aereatore non lo metterei
Eddie78 ha scritto:
22/09/2017, 0:40
Ultimo consiglio: fertilizzante per le piante, è il caso di cominciare a utilizzare qualcosa?
Meglio se pari un topic dedicato in FERTILIZZAZIONE
Eddie78 ha scritto:
22/09/2017, 0:40
In un angolo della vasca avrei ancora un po' di spazio per inserire eventualmente un'altra pianta a crescita rapida, pensavo a una Egeria Densa o a una Limnophila sessiliflora.

Io voto limno
Ultima modifica di BollaPaciuli il 22/09/2017, 8:25, modificato 2 volte in totale.
Ale ...tra Caronte :ymdevil: e San Pietro O:-)

Meglio rifiutati per come si è
che accettati essendo diversi da Se Stessi

#teamNoFilter
#teamNoCO2
#teamNoHeater

Avatar utente
roby70
Moderatore Globale
Messaggi: 15451
Iscritto il: 06/01/16, 18:56

HELP! Dopo maturazione, valori terribili...

Messaggio di roby70 » 22/09/2017, 8:16

La riccia va bene ma prima di inserirla lasciala a bagno in una bacinella per qualche giorno in modo da vedere se ci sono parassiti che ti potrteresti dietro.
Dopo rileggo con calma il resto e ti dico come trattare la riccia prima di inserirla
"Ognuno è un genio. Ma se si giudica un pesce dalla sua abilità di arrampicarsi sugli alberi lui passerà tutta la sua vita a credersi stupido"
(Albert Einstein)

Avatar utente
Eddie78
star3
Messaggi: 66
Iscritto il: 10/09/17, 23:36

HELP! Dopo maturazione, valori terribili...

Messaggio di Eddie78 » 26/09/2017, 13:02

roby70 ha scritto: La riccia va bene ma prima di inserirla lasciala a bagno in una bacinella per qualche giorno in modo da vedere se ci sono parassiti che ti potrteresti dietro.
Dopo rileggo con calma il resto e ti dico come trattare la riccia prima di inserirla
In realtà ho preso la versione "in vitro", ho letto che dovrebbe essere sicura e così l'ho subito messa in acquario. Non sto rischiando, vero?... :-s

Avatar utente
roby70
Moderatore Globale
Messaggi: 15451
Iscritto il: 06/01/16, 18:56

HELP! Dopo maturazione, valori terribili...

Messaggio di roby70 » 26/09/2017, 14:38

Parlavo se la prendevi in natura ;)
"Ognuno è un genio. Ma se si giudica un pesce dalla sua abilità di arrampicarsi sugli alberi lui passerà tutta la sua vita a credersi stupido"
(Albert Einstein)

Avatar utente
Eddie78
star3
Messaggi: 66
Iscritto il: 10/09/17, 23:36

HELP! Dopo maturazione, valori terribili...

Messaggio di Eddie78 » 29/09/2017, 9:18

Ragazzi,

ieri c'è stato un sviluppo che temo possa rappresentare un disastro.... :((
Come spesso succede, le sfortune si accumulano per massimizzare il danno. Sono stato via da casa sia a pranzo che a cena, quando sono tornato in tarda serata ho dato la pappa ai pesci e così mi sono accorto che le pompe della vasca da 60 litri erano spente. L'interruttore della ciabatta di alimentazione era su "off" e sono convinto che la causa sia stata la signora delle pulizie, che essendo una persona molto scrupolosa ha estratto la ciabatta da sotto il mobiletto che regge la vasca per pulire il pavimento e con ogni probabilità nel rimetterla a posto ha spento l'interruttore...
Risultato: con ogni probabilità i filtri sono rimasti fermi per 10-12 ore. Fosse successo un altro giorno rincasando per pranzo me ne sarei accorto e il blocco sarebbe durato al massimo un paio d'ore.
Che probabilità ci sono che i batteri siano sopravvissuti? :ympray:
Questa mattina dalle analisi mi risultavano ancora Nitriti a 0 e Nitrati a 10... :ympray:

Avatar utente
BollaPaciuli
Assistente Tecnico
Messaggi: 9871
Iscritto il: 17/04/16, 16:37

HELP! Dopo maturazione, valori terribili...

Messaggio di BollaPaciuli » 29/09/2017, 9:50

Eddie78 ha scritto: Che probabilità ci sono che i batteri siano sopravvissuti?
A mio parere buone. Vi sono vasche che han vissuto black out peggiori
Ale ...tra Caronte :ymdevil: e San Pietro O:-)

Meglio rifiutati per come si è
che accettati essendo diversi da Se Stessi

#teamNoFilter
#teamNoCO2
#teamNoHeater

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti