350lt da riempire

Deve funzionare, ma... facciamolo anche bello!

Moderatori: Steinoff, Monica

Rispondi
Avatar utente
pietro.canevarolo
star3
Messaggi: 58
Iscritto il: 07/01/18, 12:13

350lt da riempire

Messaggio di pietro.canevarolo » 09/02/2018, 13:55

Steinoff ha scritto:
pietro.canevarolo ha scritto: per acqua tagliata con osmosi immagino intendi 50/50 giusto? dovrei valutare un impianto per produrmela?
Beh dipende... Secondo me ti conviene valutare questa possibilita' in seguito, dopo che avrai capito le esigenze della tua vasca.
Considera che una valida ed economica alternativa all'acqua d'osmosi e' la demineralizzata che trovi facilmente nei supermercati, quella non profumata mi raccomando.
pietro.canevarolo ha scritto: per il fondo quindi consigli che posso andare su la piu' economica ghiaia da negozio?
Visto che la coprirai quasi tutta, potresti prendere ben in considerazione la Sabbia quarzifera - fondo economico per acquario ... ;)
pietro.canevarolo ha scritto: la CO2 comprero' uno di quei kit con tutto dentro ma non ho la piu' pallida idea di quale
Fondamentalmente ti serve bombola (possibilmente ricaricabile, sempre che non voglia farla tu stesso con impianto autocostruito), riduttore di pressione, eventualmente un contabolle e infine il diffusore.
Quest'ultimo lo puoi trovare a costi davvero bassi su aliexpress o simili, si chiama bazooka o modelli simili. In alternativa potresti usare il sistema di diffusione a Venturi, molto valido (e te lo dico per esperienza personale) e facile da realizzare. CO2 in acquario - Sistema Venturi sul filtro esterno ... L'articolo che ti ho linkato si riferisce a un filtro esterno, ma con quello interno e' la stessa cosa. ;)
pietro.canevarolo ha scritto: sai dirmi dove posso trovare un buon catalogo con foto online in base al continente , asia africa o america come da te citati?
E ti pare che qui non avevamo niente in proposito? :D
Piante d'acquario e loro zone di origine ...
la sabbia quarzifera sembra un ottimo fondo ma ha un unica pecca , si trova di un solo colore , se decide di comprire tutto con piante allora puo' essere un buon acquisto , in generale che dimensione di granuli devo prendere ? meglio fine o grossa, mm?

per la guida che mi hai postato sulle piante in base ai continenti mi sono spiegato male io , intendevo specie di pesci per continenti come mi hai consigliato tu

per la c02 quindi mi consigli il sistema venturi? mi sembra decisamente piu' efficente

Avatar utente
Monica
Moderatore Globale
Messaggi: 20439
Iscritto il: 26/02/16, 19:05

350lt da riempire

Messaggio di Monica » 09/02/2018, 18:49

Ciao @pietro.canevarolo :) per il fondo dobbiamo capire quale acquario vorresti provare a realizzare :) per la CO2 io uso il bazooka il venturi non l'ho mai utilizzato ma ho sempre visto ottimi risultati con lui
@Matty è un progetto molto interessante questo :) ti và di darci una mano?

Posted with AF APP
...So close, no matter how far
Couldn't be much more from the heart...
And nothing else matters

Avatar utente
Matty
Moderatore Globale
Messaggi: 2450
Iscritto il: 14/01/16, 23:35

350lt da riempire

Messaggio di Matty » 09/02/2018, 19:00

Eccomi, grazie per la chiamata :)
Ora vediamo a quale vasca sceglie di ispirarsi, poi proviamo ad aiutarlo ;)

Posted with AF APP
Questi utenti hanno ringraziato Matty per il messaggio (totale 2):
Monica (09/02/2018, 19:00) • Dandano (09/02/2018, 19:01)

Avatar utente
Dandano
Moderatore Globale
Messaggi: 10791
Iscritto il: 20/10/15, 20:52

350lt da riempire

Messaggio di Dandano » 09/02/2018, 19:02

Matty ha scritto: Eccomi, grazie per la chiamata
Te l'avevo detto che venivamo a chiamarti ;)

Aggiunto dopo 1 minuto 33 secondi:
Riguardo ai pesci non credo ci sia una lista in base alla zona, se hai qualche idea ti possiamo dire qualcosa noi :)
Gli pseudomugil Gertrudae e le boraras Brigittae ad esempio sono asiatiche :)

Posted with AF APP
"Think globally, act locally"
27/09/2017

"Heaters gonna heat" cit.

Avatar utente
ramirez
star3
Messaggi: 400
Iscritto il: 17/03/17, 19:49

350lt da riempire

Messaggio di ramirez » 10/02/2018, 6:05

se posso esprimere la mia idea per una vasca da 350 litri userei un reattore per CO2 sull uscita del filtro. avresti massima resa e alla fine risparmi sulle ricariche della bombola.
le foto delle vasche a cui vuoi ispirarti : alcune sono capolavori, la quarta è stupenda ma richiedono un impegno costante e soprattutto potature continue. se sei disposto a questo "sacrificio" prova, se no stai su progetti più "low-tech" che ti danno più tempo per goderti la vista della tua vasca evitando di passare i week end con forbici in mano e mani costantemente in vasca :)) :))
il fondo inerte è ottimo per partire, poi sei sempre in tempo a fertilizzarlo con tabs o stick a seconda delle piante che prendi. non sono molto d accordo con chi scrive che le piante assorbono nutrienti soprattutto per via fogliare. le piante acquatiche, a parte alcune specie come la blyxa japonica, in natura vivono emerse o semi emerse sulle rive di ruscelli, stagni o canali nutrendosi soprattutto per via radicale. poi adattano le loro abitudini spesso cambiando la morfologia e il colore delle foglie (un classico esempio è la rotala macrandra, in natura verde e prostrata con piccole infiorescenze, che in acquario può diventare rosso porpora e a crescita prevalentemente eretta dovuta alla ricerca della luce).
Questi utenti hanno ringraziato ramirez per il messaggio (totale 2):
Monica (10/02/2018, 10:49) • pietro.canevarolo (10/02/2018, 11:02)
LA RAGIONE STA NEL MEZZO

Avatar utente
pietro.canevarolo
star3
Messaggi: 58
Iscritto il: 07/01/18, 12:13

350lt da riempire

Messaggio di pietro.canevarolo » 10/02/2018, 10:37

ramirez ha scritto: se posso esprimere la mia idea per una vasca da 350 litri userei un reattore per CO2 sull uscita del filtro. avresti massima resa e alla fine risparmi sulle ricariche della bombola.
le foto delle vasche a cui vuoi ispirarti : alcune sono capolavori, la quarta è stupenda ma richiedono un impegno costante e soprattutto potature continue. se sei disposto a questo "sacrificio" prova, se no stai su progetti più "low-tech" che ti danno più tempo per goderti la vista della tua vasca evitando di passare i week end con forbici in mano e mani costantemente in vasca :)) :))
il fondo inerte è ottimo per partire, poi sei sempre in tempo a fertilizzarlo con tabs o stick a seconda delle piante che prendi. non sono molto d accordo con chi scrive che le piante assorbono nutrienti soprattutto per via fogliare. le piante acquatiche, a parte alcune specie come la blyxa japonica, in natura vivono emerse o semi emerse sulle rive di ruscelli, stagni o canali nutrendosi soprattutto per via radicale. poi adattano le loro abitudini spesso cambiando la morfologia e il colore delle foglie (un classico esempio è la rotala macrandra, in natura verde e prostrata con piccole infiorescenze, che in acquario può diventare rosso porpora e a crescita prevalentemente eretta dovuta alla ricerca della luce).
visto che devo fare una spesuccia da acquarium line direi che ci metto dentro anche tutto l'occorrente per l'impianto CO2 , ditemi se sbaglio , prendo :
- reattore esterno(sera o ista?),da inserire nel flusso di uscita del filtro esterno
-contabolle pensavo questo: ista contabolle di CO2 in acrilico con attacco a ventosa e valvola di non ritorno incorporata
-riduttore di pressione, su acquarium line costano come oro , mi conviene prenderli dove? $-)
puo' andare bene come impianto CO2? ho notato che sulla guida del sistema venturi non usano il reattore esterno ma un semplice raccordo a T , lo prendo lo stesso?

Matty ha scritto: Eccomi, grazie per la chiamata :)
Ora vediamo a quale vasca sceglie di ispirarsi, poi proviamo ad aiutarlo ;)
avete ragione , questo weekend che ho tempo giuro che scelgo un modello definitivo e poi si parte :D :D

Avatar utente
Monica
Moderatore Globale
Messaggi: 20439
Iscritto il: 26/02/16, 19:05

350lt da riempire

Messaggio di Monica » 10/02/2018, 10:51

@pietro.canevarolo buongiorno :) forse per capire quale impianto CO2 sarebbe più performante tra quelli visti sarebbe meglio chiedere in Tecnica cosi da evitare spese inutili :) (siamo tutti per il risparmio quando si può)

Posted with AF APP
Questi utenti hanno ringraziato Monica per il messaggio:
pietro.canevarolo (10/02/2018, 11:02)
...So close, no matter how far
Couldn't be much more from the heart...
And nothing else matters

Avatar utente
ramirez
star3
Messaggi: 400
Iscritto il: 17/03/17, 19:49

350lt da riempire

Messaggio di ramirez » 10/02/2018, 13:06

pietro.canevarolo ha scritto: riduttore di pressione, su acquarium line costano come oro , mi conviene prenderli dove?
Sui siti cinesi come aliexpress per una ventina di euro trovi riduttori a due vie con conta bolle per meno di 20 euro
LA RAGIONE STA NEL MEZZO

Avatar utente
Steinoff
Moderatore Globale
Messaggi: 9757
Iscritto il: 21/02/17, 0:28

350lt da riempire

Messaggio di Steinoff » 10/02/2018, 17:50

pietro.canevarolo ha scritto: -riduttore di pressione, su acquarium line costano come oro , mi conviene prenderli dove?
Chiedi in Tecnica, e' meglio. Io ad esempio in 130 litri netti ho il Venturi, e la diffonde benissimo. La vasca e' lunga un metro.
ramirez ha scritto: non sono molto d accordo con chi scrive che le piante assorbono nutrienti soprattutto per via fogliare.
Non tutte, e' ovvio. Io mi riferivo a quelle di cui stavamo parlando ;)
pietro.canevarolo ha scritto: in generale che dimensione di granuli devo prendere ? meglio fine o grossa, mm?
Non mi ricordo piu' se intendevi inserire pesci da fondo. Nel caso, allora serve sabbia fine, con granulometria intorno al mezzo millimetro sopratutto se andrai a mettere Pangio, Corydoras o altri pesci con barbigli, o che che grufolano sul fondo o addirittura lo setacciano ingoiandolo dalla bocca e poi espellendolo dalle branchie :)
In caso contrario una granulometria di circa uno, due millimetri va benissimo, che ti permette di interrare le piante trattenendole senza problemi ;)
Sed quis custodiet ipsos custodes?

Avatar utente
pietro.canevarolo
star3
Messaggi: 58
Iscritto il: 07/01/18, 12:13

350lt da riempire

Messaggio di pietro.canevarolo » 12/02/2018, 14:34

rieccomi qui , dopo una profonda ricerca web e lettura sui vari biotopi e specie di pesci ho trovato il modello da seguire .
Per i pesci pensavo di restare dentro il biotopo sudamericano ,parecchi cardinali , ramirezi e varie specie di apistogramma , ovviamente sono apertissimo a vostri consigli . :)
Come modello da seguire invece ho allegato una foto , ovvio , realizzarlo uguale e' un sogno ,ma conto su di voi per aiutarmi ^:)^

Gia' guardando la foto mi arrivano le prime domande , riuscite a riconoscere i tipo di legno , pietre e piante usate?
Non mi ricordo piu' se intendevi inserire pesci da fondo. Nel caso, allora serve sabbia fine, con granulometria intorno al mezzo millimetro sopratutto se andrai a mettere Pangio, Corydoras o altri pesci con barbigli, o che che grufolano sul fondo o addirittura lo setacciano ingoiandolo dalla bocca e poi espellendolo dalle branchie :)
In caso contrario una granulometria di circa uno, due millimetri va benissimo, che ti permette di interrare le piante trattenendole senza problemi ;)
certamente , i pesci da fondo li metto ma non so quali ancora :-\ , in ogni caso quindi prendo ghiaino nero da mezzo millimetro come mi hai consigliato

Aggiunto dopo 1 minuto 30 secondi:
Monica ha scritto: @pietro.canevarolo buongiorno :) forse per capire quale impianto CO2 sarebbe più performante tra quelli visti sarebbe meglio chiedere in Tecnica cosi da evitare spese inutili :) (siamo tutti per il risparmio quando si può)
fatto , vediamo cosa mi consigliano
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Questi utenti hanno ringraziato pietro.canevarolo per il messaggio:
BollaPaciuli (12/02/2018, 14:52)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 5 ospiti