Dopo quasi un anno, aumentiamo il litraggio!

Deve funzionare, ma... facciamolo anche bello!

Moderatori: Steinoff, Monica

Avatar utente
bigf
star3
Messaggi: 99
Iscritto il: 12/09/16, 22:04

Dopo quasi un anno, aumentiamo il litraggio!

Messaggio di bigf » 15/08/2017, 15:36

Ciao ragazzi!

L'ultima volta che vi scrissi era a fine settembre dell'anno scorso chiedendovi consigli su che acquario acquistare, dopo una pausa di qualche anno, e su come allestirlo volendoci inserire degli Apistogramma Cacatuoides.
In questo lasso di tempo è andata a finire che di acquari ne ho tre :)) un 60 litri con una coppia di Cacatuoides, un 70 litri con un trio di Cynops Orientalis, e uno Scaper's Tank da 50 litri della Dennerle maturato da un mesetto abbondante ma che sto facendo maturare ulteriormente, almeno fino a settembre, per avere tutti i valori più che perfetti per poi ospitare un Betta e forse qualche Rasbora.
Mi rivolgo di nuovo a voi perché, a breve, intendo passare ad un litraggio superiore per quanto riguarda il 60 litri coi Caca, acquistando un Juwel 110 Primo.
Ora, per quanto riguarda l'allestimento, credo userò come fondo fertile il Floredepot della Sera, coperto da sabbia nera con granulometria finissima, foglie di catappa, Branch Wood, rocce Quarz natural black, oltre a noci di cocco varie per le tane e acqua filtrata con torba.
Il mio dubbio è, volendo piantumarlo il giusto, puntando ad un biotopo amazzonico, secondo voi su che e quante piante dovrei orientarmi?

Grazie!
"Look, if you had one shot, or one opportunity to seize everything you ever wanted in one moment, would you capture it or just let it slip?"

Avatar utente
stefano94
Moderatore Globale
Messaggi: 2697
Iscritto il: 15/03/16, 11:06

Dopo quasi un anno, aumentiamo il litraggio!

Messaggio di stefano94 » 15/08/2017, 16:19

bigf ha scritto: Mi rivolgo di nuovo a voi perché, a breve, intendo passare ad un litraggio superiore per quanto riguarda il 60 litri coi Caca, acquistando un Juwel 110 Primo.
Ciao, sicuro non convenga il rio 120? Di quanto si differenziano come prezzo?
bigf ha scritto: Ora, per quanto riguarda l'allestimento, credo userò come fondo fertile il Floredepot della Sera, coperto da sabbia nera con granulometria finissima, foglie di catappa, Branch Wood, rocce Quarz natural black, oltre a noci di cocco varie per le tane e acqua filtrata con torba.
Il mio dubbio è, volendo piantumarlo il giusto, puntando ad un biotopo amazzonico, secondo voi su che e quante piante dovrei orientarmi?
Se vuoi fare un qualcosa di simile al biotopo, io ti consiglio di inserire solo sabbia extra fine color ambra, con 1-2cm di lapillo si sotto al massimo. Fondo fertile e sabbia fine diciamo che non sono un'accoppiata ideale. Come piante potresti inserire della Pistia, dell'hydrocotyle leucocephala e qualche echinodorus.
I cacatuoides si trovano principalmente nel rio solimones se non sbaglio, che è un fiume di acque chiare, quindi non eccedere con la torba, io non la userei proprio anzi. Abbonda con i legni e le foglie secche. Il topic è più da sezione allestimento comunque.
Vediamo che consigliano gli esperti di nani @FedericoF @Shadow
Questi utenti hanno ringraziato stefano94 per il messaggio:
bigf (15/08/2017, 17:24)

Avatar utente
FedericoF
Ex-moderatore
Messaggi: 10820
Iscritto il: 29/03/16, 21:14
Contatta:

Dopo quasi un anno, aumentiamo il litraggio!

Messaggio di FedericoF » 15/08/2017, 16:37

Non son così esperto come crede Stefano, tuttavia anch'io ti sconsiglio fondi fertili. Va bene invece la sabbia che hai scelto, se ha una granulometria fine.
Meglio sotto i 0.4 mm ;)
bigf ha scritto: come fondo fertile il Floredepot della Sera,
:-q Niente fondi fertili con specie che smuovono il fondo, non è necessario. Inoltre il fondo fertile sotto la sabbia è un'inutile complicazione ;)
stefano94 ha scritto: con 1-2cm di lapillo si sotto al massimo
Non ho provato col lapillo, però di solito i fondi grossi col tempo vanno sopra i fondi fini, non so se in questo caso sia una buona scelta, anche se il lapillo è un buon fondo per le piante.
bigf ha scritto: foglie di catappa, Branch Wood, rocce Quarz natural black, oltre a noci di cocco varie per le tane e acqua filtrata con torba.
stefano94 ha scritto: I cacatuoides si trovano principalmente nel rio solimones se non sbaglio, che è un fiume di acque chiare, quindi non eccedere con la torba, io non la userei proprio anzi.
bigf ha scritto: Il mio dubbio è, volendo piantumarlo il giusto, puntando ad un biotopo amazzonico, secondo voi su che e quante piante dovrei orientarmi?
Biotopo si riferisce alla riproduzione di un'ansa di fiume, o una fotografia.
Però ho capito che intendi, ci son i classici echinodorus, o qualche rapida.
Volendo far qualcosa che assomigli al fiume, prova così:
Acqua chiara, ma non dura, in modo che il suo pH sia sotto il neutro, ma non acidissima, quindi si dovrà stazionare tra pH 6 e 7.
Posizioni qualche legno e radice, non cercarli nei negozi, cioè, se vuoi sì, ma bastano legni di quercia o altre ramificazioni di legni con una struttura fine, evita il mopano.
bigf ha scritto: Branch Wood
Questo va bene, ma mettendone due o tre spendi abbastanza, valuta anche radici e legni di quercia. O altri alberi descritti qui:
Utilizzo in acquario dei legni raccolti in natura

Poi, qualche sasso, tondo e semplice, assicurati solo non sia calcareo, poi il nostro scopo è che sia coperto si alghe.
Cerca una pianta da sfondo, come un'egeria o una mayaca (non entrambe), oppure un echinodorus. Oppure, puoi prendere qualche pistia, e confinarla sul retro, in modo che davanti passi abbastanza luce:
infatti spargerei qua e là qualche ciuffo di eleocharis, vicino ai legni per esempio. Non tanto, che poi crescerà.
bigf ha scritto: oltre a noci di cocco varie per le tane e acqua filtrata con torba
Basta una sola noce di cocco, mettila in una posizione abbastanza coperta in modo che la scelgano come tana, ma la cui entrata sia visibile dal vetro, in modo che tu possa vedere le uova.
Questi utenti hanno ringraziato FedericoF per il messaggio (totale 2):
bigf (15/08/2017, 17:24) • Guybrush (16/08/2017, 17:51)
La perfezione è una strada, non un punto d'arrivo.
cit.

Avatar utente
bigf
star3
Messaggi: 99
Iscritto il: 12/09/16, 22:04

Dopo quasi un anno, aumentiamo il litraggio!

Messaggio di bigf » 15/08/2017, 17:09

stefano94 ha scritto:
bigf ha scritto: Mi rivolgo di nuovo a voi perché, a breve, intendo passare ad un litraggio superiore per quanto riguarda il 60 litri coi Caca, acquistando un Juwel 110 Primo.
Ciao, sicuro non convenga il rio 120? Di quanto si differenziano come prezzo?
bigf ha scritto: Ora, per quanto riguarda l'allestimento, credo userò come fondo fertile il Floredepot della Sera, coperto da sabbia nera con granulometria finissima, foglie di catappa, Branch Wood, rocce Quarz natural black, oltre a noci di cocco varie per le tane e acqua filtrata con torba.
Il mio dubbio è, volendo piantumarlo il giusto, puntando ad un biotopo amazzonico, secondo voi su che e quante piante dovrei orientarmi?
Se vuoi fare un qualcosa di simile al biotopo, io ti consiglio di inserire solo sabbia extra fine color ambra, con 1-2cm di lapillo si sotto al massimo. Fondo fertile e sabbia fine diciamo che non sono un'accoppiata ideale. Come piante potresti inserire della Pistia, dell'hydrocotyle leucocephala e qualche echinodorus.
I cacatuoides si trovano principalmente nel rio solimones se non sbaglio, che è un fiume di acque chiare, quindi non eccedere con la torba, io non la userei proprio anzi. Abbonda con i legni e le foglie secche. Il topic è più da sezione allestimento comunque.
Vediamo che consigliano gli esperti di nani @FedericoF @Shadow
Il Rio 120 ho visto è simil cubo, con 60 cm circa di base, ma occupando loro la fascia bassa dell’acquario, non mi conviene. Il Primo 110, ha si 10 litri in meno, ma un’80ina di cm come base per credo sia meglio no?

Dici che la sabbia nera risulterebbe troppo artificiosa? Comunque ho appena trovato dell’extrafine ambra, costa anche meno, quindi acquisterò quella hehe
Ok, fondo feritile niente, con cosa lo posso sostituire? Per le piante perfetto, come galleggianti volendo avrei Salvinia e Limnobium Laevigatum in esubero, o è meglio la Pistia?
Ometto la torba e punto a legni e foglie, tra l’altro, in generale, preferisco l’acqua non particolarmente scura.
Azz, non ci ho pensando, c’è modo di spostarlo?

Intanto grazie mille :D
"Look, if you had one shot, or one opportunity to seize everything you ever wanted in one moment, would you capture it or just let it slip?"

Avatar utente
FedericoF
Ex-moderatore
Messaggi: 10820
Iscritto il: 29/03/16, 21:14
Contatta:

Dopo quasi un anno, aumentiamo il litraggio!

Messaggio di FedericoF » 15/08/2017, 17:16

bigf ha scritto: Il Rio 120 ho visto è simil cubo, con 60 cm circa di base, ma occupando loro la fascia bassa dell’acquario, non mi conviene. Il Primo 110, ha si 10 litri in meno, ma un’80ina di cm come base per credo sia meglio no?
Quello col lato lungo più lungo è migliore....
bigf ha scritto: Dici che la sabbia nera risulterebbe troppo artificiosa? Comunque ho appena trovato dell’extrafine ambra, costa anche meno, quindi acquisterò quella hehe
Se è completamente nera sì... Forse è un po' innaturale.
bigf ha scritto: Ok, fondo feritile niente, con cosa lo posso sostituire? Per le piante perfetto, come galleggianti volendo avrei Salvinia e Limnobium Laevigatum in esubero, o è meglio la Pistia?
In che senso? Io farei solo la sabbia come fondo..
bigf ha scritto: Azz, non ci ho pensando, c’è modo di spostarlo?
Sì, sposta @stefano94 =))
La perfezione è una strada, non un punto d'arrivo.
cit.

Avatar utente
bigf
star3
Messaggi: 99
Iscritto il: 12/09/16, 22:04

Dopo quasi un anno, aumentiamo il litraggio!

Messaggio di bigf » 15/08/2017, 17:25

FedericoF ha scritto: Non son così esperto come crede Stefano, tuttavia anch'io ti sconsiglio fondi fertili. Va bene invece la sabbia che hai scelto, se ha una granulometria fine.
Meglio sotto i 0.4 mm ;)
bigf ha scritto: come fondo fertile il Floredepot della Sera,
:-q Niente fondi fertili con specie che smuovono il fondo, non è necessario. Inoltre il fondo fertile sotto la sabbia è un'inutile complicazione ;)
stefano94 ha scritto: con 1-2cm di lapillo si sotto al massimo
Non ho provato col lapillo, però di solito i fondi grossi col tempo vanno sopra i fondi fini, non so se in questo caso sia una buona scelta, anche se il lapillo è un buon fondo per le piante.
bigf ha scritto: foglie di catappa, Branch Wood, rocce Quarz natural black, oltre a noci di cocco varie per le tane e acqua filtrata con torba.
stefano94 ha scritto: I cacatuoides si trovano principalmente nel rio solimones se non sbaglio, che è un fiume di acque chiare, quindi non eccedere con la torba, io non la userei proprio anzi.
bigf ha scritto: Il mio dubbio è, volendo piantumarlo il giusto, puntando ad un biotopo amazzonico, secondo voi su che e quante piante dovrei orientarmi?
Biotopo si riferisce alla riproduzione di un'ansa di fiume, o una fotografia.
Però ho capito che intendi, ci son i classici echinodorus, o qualche rapida.
Volendo far qualcosa che assomigli al fiume, prova così:
Acqua chiara, ma non dura, in modo che il suo pH sia sotto il neutro, ma non acidissima, quindi si dovrà stazionare tra pH 6 e 7.
Posizioni qualche legno e radice, non cercarli nei negozi, cioè, se vuoi sì, ma bastano legni di quercia o altre ramificazioni di legni con una struttura fine, evita il mopano.
bigf ha scritto: Branch Wood
Questo va bene, ma mettendone due o tre spendi abbastanza, valuta anche radici e legni di quercia. O altri alberi descritti qui:
Utilizzo in acquario dei legni raccolti in natura

Poi, qualche sasso, tondo e semplice, assicurati solo non sia calcareo, poi il nostro scopo è che sia coperto si alghe.
Cerca una pianta da sfondo, come un'egeria o una mayaca (non entrambe), oppure un echinodorus. Oppure, puoi prendere qualche pistia, e confinarla sul retro, in modo che davanti passi abbastanza luce:
infatti spargerei qua e là qualche ciuffo di eleocharis, vicino ai legni per esempio. Non tanto, che poi crescerà.
bigf ha scritto: oltre a noci di cocco varie per le tane e acqua filtrata con torba
Basta una sola noce di cocco, mettila in una posizione abbastanza coperta in modo che la scelgano come tana, ma la cui entrata sia visibile dal vetro, in modo che tu possa vedere le uova.
Beh fa comunque sempre piacere avere il parere di uno più esperto almeno di me insomma haha
La sabbia che ho trovato ha una granulometria di 0.2-0.5mm circa quindi direi perfetto no?
Il fondo fertile lo escludo allora, e al suo posto cosa posso mettere?
Esatto si, volevo provare a ricreare qualcosa abbastanza simile al loro habitat naturale.
Per il pH va benissimo, già nell’acquario in cui stanno ora è sempre tra 6.5 e 7.
Grazie per aver specificato niente mopani perché ero in dubbio sull’acquistarne qualcuno o meno.
Per i legni di quercia invece, vedrò di andarne alla ricerca, in caso non trovassi nulla di soddisfacente mi sa che punterò ai Branch anche se, come hai detto tu, sono belli ma costicchiano un po’.
Quindi dici niente balck quarz?
Le piante erano appunto il mio cruccio più grande perché non sapevo se puntare alle solite crypocoryne e anubias o ad altre invece, ma tra le dritte tue e di Stefano, mi sono fatto un’idea più concreta, grazie!
In effetti ho notato che nonostante nella vasca di ora, le noci siano due, solo una è “frequentata”, l’altra zero.
"Look, if you had one shot, or one opportunity to seize everything you ever wanted in one moment, would you capture it or just let it slip?"

Avatar utente
stefano94
Moderatore Globale
Messaggi: 2697
Iscritto il: 15/03/16, 11:06

Dopo quasi un anno, aumentiamo il litraggio!

Messaggio di stefano94 » 15/08/2017, 17:26

bigf ha scritto: Il Rio 120 ho visto è simil cubo, con 60 cm circa di base, ma occupando loro la fascia bas
Ti confondi con il lido, il rio ha la classica forma rettangolare.
FedericoF ha scritto: Sì, sposta @stefano94
Voglia di lavorare portami via eh :-q :))
Sposto in allestimento allora

Avatar utente
bigf
star3
Messaggi: 99
Iscritto il: 12/09/16, 22:04

Dopo quasi un anno, aumentiamo il litraggio!

Messaggio di bigf » 15/08/2017, 17:39

stefano94 ha scritto:
bigf ha scritto: Il Rio 120 ho visto è simil cubo, con 60 cm circa di base, ma occupando loro la fascia bas
Ti confondi con il lido, il rio ha la classica forma rettangolare.
FedericoF ha scritto: Sì, sposta @stefano94
Voglia di lavorare portami via eh :-q :))
Sposto in allestimento allora
Si, vero, scusa. Controllando comunque la differenza di prezzo non sarebbe molta, se non fosse che con 180 mi porto a casa il Primo 110 completo di mobile, mentre per il Rio 125 sarebbero circa dai 190 in su solo di acquario e altri 100/140 di mobile per cui mi sa che ripiegherò sul primo per cause di forza maggiore haha
"Look, if you had one shot, or one opportunity to seize everything you ever wanted in one moment, would you capture it or just let it slip?"

Avatar utente
FedericoF
Ex-moderatore
Messaggi: 10820
Iscritto il: 29/03/16, 21:14
Contatta:

Dopo quasi un anno, aumentiamo il litraggio!

Messaggio di FedericoF » 15/08/2017, 17:44

bigf ha scritto: La sabbia che ho trovato ha una granulometria di 0.2-0.5mm circa quindi direi perfetto no?
Va benissimo, ricorda: più fine è meglio è con gli apistogramma, ovviamente però basta che passi per le branchie.
bigf ha scritto: balck quarz
Non attecchiscono bene le alghe lì. Però vedi a te cosa piace, imho non son proprio naturali come rocce.
bigf ha scritto: Le piante erano appunto il mio cruccio più grande perché non sapevo se puntare alle solite crypocoryne e anubias
Visto che stai facendo un amazzonico, se la luce lo permette, starei su piante di quella ecozona.
bigf ha scritto: In effetti ho notato che nonostante nella vasca di ora, le noci siano due, solo una è “frequentata”, l’altra zero.
Eh lo so, frequentano solo la più sicura. Pensa che capita che se la femmina giudica una noce insicura, sposta i piccoli da una noce all'altra.
A me succedeva quando facevo i video (col flash) e quindi il giorno dopo cambiava noce =))
La perfezione è una strada, non un punto d'arrivo.
cit.

Avatar utente
bigf
star3
Messaggi: 99
Iscritto il: 12/09/16, 22:04

Dopo quasi un anno, aumentiamo il litraggio!

Messaggio di bigf » 15/08/2017, 18:04

FedericoF ha scritto:
bigf ha scritto: La sabbia che ho trovato ha una granulometria di 0.2-0.5mm circa quindi direi perfetto no?
Va benissimo, ricorda: più fine è meglio è con gli apistogramma, ovviamente però basta che passi per le branchie.
bigf ha scritto: balck quarz
Non attecchiscono bene le alghe lì. Però vedi a te cosa piace, imho non son proprio naturali come rocce.
bigf ha scritto: Le piante erano appunto il mio cruccio più grande perché non sapevo se puntare alle solite crypocoryne e anubias
Visto che stai facendo un amazzonico, se la luce lo permette, starei su piante di quella ecozona.
bigf ha scritto: In effetti ho notato che nonostante nella vasca di ora, le noci siano due, solo una è “frequentata”, l’altra zero.
Eh lo so, frequentano solo la più sicura. Pensa che capita che se la femmina giudica una noce insicura, sposta i piccoli da una noce all'altra.
A me succedeva quando facevo i video (col flash) e quindi il giorno dopo cambiava noce =))

Ho visto, con l'acquario attuale li tengo con il classico ghiaino di quarzo e noto che ci si trovano proprio malissimo, per cui trasferirli in un ambiente più naturale è una mia priorità perché voglio rimediare a tutti i miei errori da principiante.
Ok, quindi in generale dici che con tutte le tipologie di rocce decorative in commercio, dragonstone, lavica, vulcanica, pagoda, quarz, eccetera, non avrei un attecchimento adeguato delle alghe?
Il mio scopo era appunto quello, la luce è LED, ha 819 lumen e volendo posso inserirne altre 2.
Hahaha a me succedeva una cosa simile, per cui la femmina li portava a spasso nel territorio limitrofo alla sua noce preferita e di tanto in tanto anche nei pressi dell'altra, ogni volta che andavo a dare un'occhiata ai pargoli :)) :))
"Look, if you had one shot, or one opportunity to seize everything you ever wanted in one moment, would you capture it or just let it slip?"

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti