120 litri per ricominciare

Se hai tutto da imparare... benvenuto!
Rispondi
Avatar utente
blateraquos
star3
Messaggi: 47
Iscritto il: 28/08/17, 9:45
Profilo Completo

120 litri per ricominciare

  • Cita

Messaggio di blateraquos » 29/08/2017, 14:24

Il mio nuovo (ma alquanto vecchio) acquario è un 100x30xH40.
Sabato comincio con allestimento fondo, substrato + lapillo vulcanico. Purtroppo mio figlio vuole un po' di aquascaping "truzzo" con Muraglia cinese da 41 cm e sfondo landscape di drago (peraltro molto bello, questa sera ve lo posto).
Ovviamente in futuro ci dovranno stare i Tanichthys (in tema muraglia cinese) e concludere con dei Betta (1M+ 2 o 3 femmine). Nei 120 litri lordi ci potrebbe stare qualche altro pinnuto, sicuramente Otocinclus (verifico che siano compatibile con il lapillo).

Impianto luci da verificare, ma sospetto che sia da rifare.

Questa sopra è la base del progetto.

Di base la mia acqua ha questi valori:
pH 7,3
durezza 7,5 in gradi francesi quindi 4,15 il valore che interessa noi
nitrato 7,2
nitrito 0

ammonio 0
arsenico 0,2
bicarbonato 86
calcio 24
cloro residuo 0
cloruro 3
conducibilità 202
cromo 2,8
fluoruro 0
magnesio 4
manganese 0,2
potassio 0,8
residuo fisso 113
sodio 14
solfato 14

Mi suggerite qualche correzione da mettere in pratica già in fase di allestimento? So che sarete prodighi di ottimi consigli.

I prossimi passi prevedono anche una gita al Ticino e sorgive limitrofe dove ho già individuato Vallisneria, Anubias (di queste non sono certo) e alcune varietà di Lemnia oltre alla Pistias. Vi sembra un gioco azzardato iniziare la piantumazione con alcune di queste piante?

Direi che come primo post sia sufficiente, vi tengo aggiornati delle evoluzioni delle prossime due settimane.

Avatar utente
blateraquos
star3
Messaggi: 47
Iscritto il: 28/08/17, 9:45
Profilo Completo

120 litri per ricominciare

  • Cita

Messaggio di blateraquos » 29/08/2017, 23:36

l'incredibile background scelto da mio figlio per il nostro prossimo acquario :((
Immagine

Avatar utente
cicerchia80
Amministratore
Messaggi: 29561
Iscritto il: 07/06/15, 8:12
Profilo Completo
Contatta:

120 litri per ricominciare

  • Cita

Messaggio di cicerchia80 » 30/08/2017, 7:42

Hai ragiome....l'acquascaping truzzo ha un suo perché :( =))

Scusaci ma stiamo ancora con la testa in ferie..ed un pò di casini in generale (parlo per me)

Perché albonubes/betta?
Cozzano pparecchio come scelta :-?

Dovrebbero fare da compagni ai Macropodus,non ad un betta
blateraquos ha scritto: I prossimi passi prevedono anche una gita al Ticino e sorgive limitrofe dove ho già individuato Vallisneria, Anubias (di queste non sono certo) e alcune varietà di Lemnia oltre alla Pistias. Vi sembra un gioco azzardato iniziare la piantumazione con alcune di queste piante?
A sto prezzo :))

Per me non ti hanno risposto prima per colpa della Valli..quí la evitiamo come la peste

Allelopatia tra le piante d'acquario

Le classiche boraras?
Con lo sfondo blu sai che truzzata :D
'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in materia.

...è sempre solo per te

Avatar utente
BollaPaciuli
Assistente Tecnico
Messaggi: 8109
Iscritto il: 17/04/16, 16:37
Profilo Completo

120 litri per ricominciare

  • Cita

Messaggio di BollaPaciuli » 30/08/2017, 8:04

cicerchia80 ha scritto: la Valli..quí la evitiamo come la peste
:- Però non è una brutta pianta.
Basta abbinarla con cura ( b-( cosa che io non ho fatto)
Ale ...tra Caronte :ymdevil: e San Pietro O:-)

#teamnofilter

Avatar utente
blateraquos
star3
Messaggi: 47
Iscritto il: 28/08/17, 9:45
Profilo Completo

120 litri per ricominciare

  • Cita

Messaggio di blateraquos » 30/08/2017, 11:13

I Boraras li trovo bellissimi, con un gruppo bello numeroso farebbero un effetto scenico impressionante e invece che blu lo prendo nero lo sfondo.
Da un altro post di questo sito mi sono innamorato pure di Pseudomugil furcatus. Il Betta invece è il vincolo imposto da mio figlio, è un pesce che mi lascia un po' perplesso; trattato spesso quasi come un pesce rosso in realtà ha una serie di delicatezze con cui non vorrei misurarmi in questa fase iniziale, ma lo farò lo stesso.

Per le piante mi devo mettere a leggere gli articoli sulle allelopatie, delle quali non avevo mai sentito parlare. Ma anche in giardino sono uno sperimentatore quindi trattenermi sarà dura :-) .

Ieri sera ho trovato questo articolo, non parla delle Anubias (le mie presunte tali sono in risaia), ma l'esperimento lo ha già fatto con le Valli quindi sto già preparando gli stivali per Sabato mattina.
http://aquaexperience.blogspot.it/2009_ ... chive.html

cmq grazie per le risposte, quando l'acquario comincerà a prendere forma anche le domande saranno più puntuali e non campate in aria come ora.

Avatar utente
BollaPaciuli
Assistente Tecnico
Messaggi: 8109
Iscritto il: 17/04/16, 16:37
Profilo Completo

120 litri per ricominciare

  • Cita

Messaggio di BollaPaciuli » 30/08/2017, 12:15

Ti lascio da leggere
blateraquos ha scritto: I Boraras li trovo bellissimi,
Boraras
blateraquos ha scritto: Betta
Betta
blateraquos ha scritto: Anubias
Anubias
Questi utenti hanno ringraziato BollaPaciuli per il messaggio:
blateraquos (30/08/2017, 13:42)
Ale ...tra Caronte :ymdevil: e San Pietro O:-)

#teamnofilter

Avatar utente
cicerchia80
Amministratore
Messaggi: 29561
Iscritto il: 07/06/15, 8:12
Profilo Completo
Contatta:

120 litri per ricominciare

  • Cita

Messaggio di cicerchia80 » 30/08/2017, 14:25

blateraquos ha scritto: Da un altro post di questo sito mi sono innamorato pure di Pseudomugil furcatus.
Sono più da guppy che da betta....Danio margaritatus?
blateraquos ha scritto: trattato spesso quasi come un pesce rosso in realtà ha una serie di delicatezze con cui non vorrei misurarmi in questa fase iniziale,
Per vivere bene vuole 3 requisiti

Poco cibo
Temperatura trà aria ed acqua simile
pH leggermente sub-neutro, soddisfatto questi requisiti campa benissimo la sua breve vita...ah ed acqua poco mossa ovviamente
blateraquos ha scritto: Per le piante mi devo mettere a leggere gli articoli sulle allelopatie, delle quali non avevo mai sentito parlare. Ma anche in giardino sono uno sperimentatore quindi trattenermi sarà dura
Perfetto.... solitamente fertilizziamo con prodotti da giardino...cosa hai in casa? :ymdevil:
blateraquos ha scritto: Ieri sera ho trovato questo articolo, non parla delle Anubias (le mie presunte tali sono in risaia), ma l'esperimento lo ha già fatto con le Valli quindi sto già preparando gli stivali per Sabato mattina.
http://aquaexperience.blogspot.it/2009_ ... chive.html
Te lo lascio perchè è dell'amico Andrea,quindi no problem :-bd
Ma non é carino mettete link ad altri forum ;)

Se devi riportare un estratti usa il comando quote nel menu
'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in materia.

...è sempre solo per te

Avatar utente
blateraquos
star3
Messaggi: 47
Iscritto il: 28/08/17, 9:45
Profilo Completo

120 litri per ricominciare

  • Cita

Messaggio di blateraquos » 30/08/2017, 15:59

cicerchia80 ha scritto:
blateraquos ha scritto: Per le piante mi devo mettere a leggere gli articoli sulle allelopatie, delle quali non avevo mai sentito parlare. Ma anche in giardino sono uno sperimentatore quindi trattenermi sarà dura
Perfetto.... solitamente fertilizziamo con prodotti da giardino...cosa hai in casa? :ymdevil:
Uso solo granuli in sacchetto (non ricordo la composizione, comunque generica) o concimi naturali (in fondo abito nel parco del Ticino con molte stalle e cavalli :-) ). Considera che non ho piante in vaso ma solo prato o aiuole. In compenso ho fungicidi, verderame e insetticida perché quest'anno è stato un disastro tra Popillia e carabidi vari.
blateraquos ha scritto: Ieri sera ho trovato questo articolo, non parla delle Anubias (le mie presunte tali sono in risaia), ma l'esperimento lo ha già fatto con le Valli quindi sto già preparando gli stivali per Sabato mattina.
--
Te lo lascio perchè è dell'amico Andrea,quindi no problem :-bd
Ma non é carino mettete link ad altri forum ;)
Se devi riportare un estratti usa il comando quote nel menu
Sorry, ma come forum era un po' "mortino" e l'avevo scambiato per il blog personale di Andrea (molta stima!).

Comunque con il Macropodus mi hai stuzzicato un'idea, in fondo è un cugino stretto dei Betta ed è Cinese (il tema dell'acquario sarà la Cina). Se riesco faccio virare mio figlio sull'opercularis e ripenso a tutta la fauna (salvando i Tanichthys) per temperature più basse. E stasera si studia pure la flora.

Avatar utente
blateraquos
star3
Messaggi: 47
Iscritto il: 28/08/17, 9:45
Profilo Completo

120 litri per ricominciare

  • Cita

Messaggio di blateraquos » 05/09/2017, 15:09

Eccomi di ritorno. In settimana inizio l'allestimento.
L'acquario andrà in una stanza con temperature medie nell'anno tra i 19 (inverno) e i 24/25 gradi in estate (casa più che centenaria, la temperatura interna quest'anno ha avuto il picco a 26,7).

A fauna avremmo intenzione di rimanere a tema Cinese: una decina di Tanychtys , 1+2 Macropodus (grazie @cicerchia80) e credo che ci possa stare un altro gruppetto in futuro (danio o boraras). Accetto consigli per pesci di fondo; a me piace Sewellia Lineolata, con le temperature e pH dvremmo esserci, ma credo voglia molta corrente. Proverò a riprodurla tramite il filtro in una parte dell'acquario. Il riscaldatore dovrebbe essere abbastanza superfluo, potrei tenerlo sui 20 gradi in inverno per sicurezza.
acquario.jpg
L'acquario ha base 100x30 vorrei mettere il filtro come nello schema, con il flusso diretto verso il basso e una pietra inclinata sotto per capire se creo buone condizioni per il Sewellia. I due lati a vista sono il frontale e il lato destro, con il filtro in questa posizione ottimizzo la visuale.

Per il fondo ho trovato del lapillo vulcanico di un Nero/Rossastro 8/12mm (devo cercare più piccolo?), sulla parte destra (purtroppo :- ) ci devo mettere ghiaino azzurro per la parte "truzza" dell'acquario in zona rialzata rispetto al resto: casa cinese, pila sassi zen, qualche cannetta di bambù. Alla fine non mi dispiace perché creerei una zona molto ben delimitata che potrebbe piacere al Macropodus. La zona cinese sarebbe completata dalle Pistias con le loro radici fluttuanti, con un artificio le terrei delimitate in quest'area.

Sulla restante area invece mi piacerebbe un pratino (tema nuovo per me) in passato avevo fatto cose carine con Echinodorus Tenellus, ma visto che parto da zero mi piacerebbe provare con dei semi in dry start.

Per le piante non ci ho ancora pensato seriamente, avevo pensato anche ad una raccolta in natura ma credo che ritornerò a più miti consigli. Prima vedrò cosa riesco a comprare come radici e sassi, poi progetto anche la parte verde.

Per il momento no CO2, ma sto studiando.

Ultimissima cosa: al momento l'acquario monta una lineare neon da 25 Watt e c'è lo spazio per aggiungere altre due cuffie, secondo voi aggiungendo altri 25 watt e stando sui 6500K possiamo dire che abbiamo luce adeguata? Stavo pensando anche a dei LED fai-da-te ma rimando a un secondo momento.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
cicerchia80
Amministratore
Messaggi: 29561
Iscritto il: 07/06/15, 8:12
Profilo Completo
Contatta:

120 litri per ricominciare

  • Cita

Messaggio di cicerchia80 » 06/09/2017, 0:49

blateraquos ha scritto: altro gruppetto in futuro (danio o boraras).
Poi ne parleremo.....vediamo come stanno di luna i macropodus

Ti rispondo discorsivo....per le luci se vuoi risparmiare puoi andare di portalampada e foderare il coperchio con del domopack

Per il sewellia(1) ....tieni a mente che nel loro biotipo non ci sarebbero piante,bensì sassi.....ma a noi che ce frega,basta che trovi il modo di mettwe le piante al riparo dalla corrente

E soprattutto mettilo a vasca ben avviata,dato che si nutrono di biofil algale
blateraquos ha scritto: Prima vedrò cosa riesco a comprare come radici e sass
Utilizzo in acquario dei Legni raccolti in natura
Le rocce in acquario
Questi utenti hanno ringraziato cicerchia80 per il messaggio:
blateraquos (06/09/2017, 7:26)
'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in materia.

...è sempre solo per te

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti